Prati secchi / ©: Yannick Andrea / WWF
Tali prati bellissimi possono essere mantenuti grazie al vostro aiuto
© Yannick Andrea / WWF

Dall’Amazzonia fino alla Bassa Engadina

I biotopi costituiscono la base di sopravvivenza di numerose specie, anche dell’uomo. Gli organismi viventi e l’ambiente in cui vivono formano insieme i cosiddetti ecosistemi, come ad esempio i boschi, i prati o i laghi. Gli ecosistemi come la foresta tropicale nella regione dell’Amazzonia o i prati magri della Bassa Engadina sono dei sistemi naturali o adattati allo sfruttamento sviluppatisi nel corso di milioni o di migliaia di anni. Il WWF s’impegna per la loro tutela.

DATTI SUBITO DA FARE

  • Proteggere gli habitat
    Con una donazione aiuti il WWF a preservare gli habitat per le persone, gli animali e le piante.

Niente vita senza degli ecosistemi funzionanti

Funghi su muschio, comune Tiquipaya, Cochabamba, Bolivia / ©: Gustavo Ybarra / WWF-Canon
Funghi su muschio, comune Tiquipaya, Cochabamba, Bolivia
© Gustavo Ybarra / WWF-Canon
Le foreste tropicali sono indispensabili per la sopravvivenza di milioni di specie animali e piante, licheni, funghi e muschi. Ma anche l’uomo dipende da esse. Infatti le foreste tropicali sono chiamate i polmoni verdi della Terra perché producono grandi quantità di ossigeno. Inoltre esse regolano il clima e forniscono innumerevoli materie prime.

Anche i prati magri in Svizzera, che al contrario delle foreste tropicali sono piuttosto poco appariscenti e svariati, sono il risultato di un adattamento perfetto all’ambiente. Infatti essi producono fieno ed erba durante gli anni secchi e consolidano il suolo proteggendolo dall’erosione.

Un intervento è urgentemente necessario

Zona Smeraldo nel canton Giura / ©: Melanie Rutz / WWF-Switzerland
Zona Smeraldo nel canton Giura
© Melanie Rutz / WWF-Switzerland
Numerosi ecosistemi si trovano sotto forte pressione: lo sfruttamento delle materie prime, l’agricoltura intensiva, la forte pressione insediativa, l’inquinamento e i cambiamenti climatici sono i fattori trainanti. Il WWF si adopera in tutto il mondo soprattutto per la conservazione delle foreste tropicali, degli ecosistemi fluviali o delle barriere coralline; tutti quanti ospitano una biodiversità di valore inestimabile e sono d’importanza diretta per la sopravvivenza di tutta l’umanità. L’attività del WWF in Svizzera si concentra sui biotopi importanti nel contesto europeo, le cosiddette zone Smeraldo, e sulle regioni d’importanza prioritaria per la biodiversità nell’area alpina.

Abbonati alla newsletter del WWF

Sintetica e attuale: le ultimissime del WWF via e-mail. Iscriviti ora!

Diventa fan del WWF su Facebook


Segui il WWF su Twitter

Effetto rinnovabili in Germania: prezzi dell'energia elettrica sempre più bassi http://t.co/4DdHfWa5ak
da 2 ore @WWF_Svizzera

Fai una donazione per la tutela delle foreste

Alpen