Sonnenschirme / ©: wrw

Vacanze

Il 5 per cento delle emissioni mondiali di CO2 è riconducibile al turismo. In tal senso gioca un ruolo fondamentale la scelta del mezzo di trasporto e della meta delle proprie vacanze: i voli a lungo raggio rappresentano, ad esempio, solo il 3 per cento di tutti gli spostamenti effettuati per le ferie, ma sono responsabili di un quinto circa delle emissioni totali nocive per il clima.
Anche il tipo di attività svolte durante il soggiorno, come pure il vitto e l’alloggio prescelti hanno effetto sull’ambiente.

Vacanze da sogno e relative conseguenze

Ricaricare le batterie, andare alla scoperta di culture sconosciute, placare il desiderio di viaggiare in Paesi lontani: le aspettative e i motivi alla base delle tanto agognate vacanze sono molteplici. Ma trasformare il sogno in realtà comporta effetti considerevoli sull’ambiente – a seconda della destinazione prescelta.
Il WWF ha pertanto analizzato 15 vacanze tipo degli Svizzeri dal punto di vista della loro impronta ecologica. La maglia nera va ad esempio alla vacanza con eliski in Canada, al soggiorno mare in Thailandia o alla crociera ai Caraibi, mentre le vacanze in Svizzera o nei Paesi circostanti si sono aggiudicate la palma delle emissioni più contenute. Lo studio «Impatto ambientale di diverse tipologie di vacanze» illustra le tipologie di viaggio con le maggiori conseguenze sull’ambiente.

Scoprire la Svizzera come meta turistica

È necessario volare fino in Thailandia o è possibile rilassarsi anche nell’Oberland Bernese? Più è prossima la destinazione, minori sono i consumi energetici e le emissioni. Pertanto: trascorri le vacanze in Svizzera, scopri i suoi magnifici paesaggi e le cittadine ricche di fascino. Godere appieno delle vacanze:
  • Concediti il lusso del tempo, utilizza i trasporti pubblici per i tuoi viaggi, il comfort è garantito. Il bagaglio ti viene consegnato direttamente in albergo.
  • Privilegia gli hotel (Marchio dello stambecco oppure il Fiore UE), le pensioni e gli appartamenti per le vacanze gestiti secondo i criteri della sostenibilità ambientale. Dai la tua preferenza alle trattorie locali: potrai così gustare le specialità del luogo e contribuirai a evitare emorragie di capitali dalla regione.
  • Scegli le attività per il tempo libero che richiedono meno energia, come ad esempio le gite in bicicletta, la vela e le escursioni con le ciaspole (Suggerimenti su SvizzeriaMobile). Evita i tour con i quad, le moto d’acqua e l’eliski.
  • Osserva il mondo animale e vegetale ma evita di provocare danno o disturbo. Anche nelle riserve naturali mantieniti sui sentieri segnati, sia a piedi che in bicicletta.

DATTI SUBITO DA FARE

  • Souvenir
    Quando compri dei souvenir fai attenzione, acquista solo oggetti prodotti in loco e rispettosi dell'ambiente.
  • Per risparmiare basta usare la testa
    Per le tue passeggiate portati da casa dell'acqua del rubinetto. Così eviti di spendere tanti soldi per dissetarti.
Biodiversität in der Smaragdregion Ardez im Unterengadin/GR / ©: WWF-Canon/Yannick Andrea

Esplorate la Svizzera

Caminate i lungo di sentieri smeraldi attraverso di paesaggi bellissimi e esplorarte le mete più belle della Svizzera. In Ardez con l'aiuto di multimedia!

Abbonati alla newsletter del WWF

Sintetica e attuale: le ultimissime del WWF via e-mail. Iscriviti ora!

Diventa fan del WWF su Facebook


Segui il WWF su Twitter

Effetto rinnovabili in Germania: prezzi dell'energia elettrica sempre più bassi http://t.co/4DdHfWa5ak
da 3 ore @WWF_Svizzera

Fai una donazione per la tutela delle foreste

Alpen