/ ©: Alain Compost / WWF-Canon

Incendi forestali

Ogni anno, in tutto il mondo, il fuoco devasta milioni di ettari di bosco. La perdita causata dagli incendi forestali corrisponde approssimativamente alla somma delle superfici distrutte annualmente per la produzione di legname e per l'approntamento di terreni agricoli.
Gli incendi danneggiano e distruggono non solo l'habitat di numerose specie animali e vegetali, ma anche importanti fonti di sostentamento per l'uomo. Le conseguenze sono gravissime tanto per la biodiversità quanto per la salute e l'economia.

Le cause degli incendi forestali

Il fenomeno del fuoco ha sempre fatto parte dell'ecosistema boschivo. In particolare nelle foreste secche dei tropici e della regione mediterranea e nelle foreste boreali, è naturale che di tanto in tanto si sviluppino spontaneamente alcuni incendi: essi costituiscono un processo importante nello sviluppo di quegli habitat. Di norma, sono causati dai fulmini e colpiscono aree circoscritte. Le piante e gli animali della foresta sono abituati a eventi simili. Al giorno d'oggi, fenomeni di questo tipo sono una rarità, perché l'uomo, più o meno consapevolmente, interviene sui processi naturali.
  • Il 96 per cento degli incendi forestali è causato dall'uomo
  • I roghi appiccati per dissodare i terreni trasformano enormi superfici di foresta in aree pronte per essere trasformate in pascoli, piantagioni, infrastrutture o insediamenti
  • Gli incendi colpiscono anche foreste che in condizioni naturali non brucerebbero spontaneamente, ma che si sono inaridite a causa di uno sfruttamento eccessivo
  • In altri casi, l'uomo ostacola gli incendi naturali, per poter sfruttare appieno il patrimonio boschivo. In questo modo, però, nelle foreste si accumulano quantitativi enormi di materiali combustibili, e quando gli incendi scoppiano, assumono proporzioni devastanti, con danni davvero ingenti alla natura e all'uomo stesso
     

Datti subito da fare

  • Le foreste sono essenziali per la salute del nostro pianeta. La tua donazione contribuisce a preservare soprattutto le foreste tropicali, gravemente minacciate da disboscamenti illegali e da incendi appiccati per dissodare i terreni.

    Proteggi la foresta pluviale

L'impegno del WWF

Il WWF chiede un'azione coerente per contrastare le cause degli incendi forestali – disboscamento e relativo inaridimento del territorio, economia forestale distruttiva e roghi per dissodare i terreni e convertirli in piantagioni e pascoli. Inoltre, si impegna per la salvaguardia e l'utilizzo sostenibile del patrimonio boschivo e svolge un'attività di lobby volta a fare pressione sulle istituzioni governative.

Abbonati alla newsletter del WWF

Sintetica e attuale: le ultimissime del WWF via e-mail. Iscriviti ora!

Diventa fan del WWF su Facebook


Segui il WWF su Twitter

Ultimo giorno di lavoro per Rudy Baechtold, anima del WWF Svizzera Italiana :-)
27 Nov 2014 @WWF_Svizzera

Fai una donazione per la tutela delle foreste

Alpen

La tua offerta al WWF può essere dedotta dalle imposte.