/ ©: Chris Martin Bahr / WWF-Canon

Il WWF e l’economia

L’economia gioca un ruolo fondamentale a livello ambientale. Il WWF vuole indurre le aziende a farsi carico di tale responsabilità. Ciò significa: meno emissioni di CO2 e un approccio più sostenibile verso le risorse.
Per raggiungere i propri obiettivi il WWF opera su quattro livelli. Lavora sul campo, cerca di influenzare le decisioni politiche e sensibilizzare i consumatori. Inoltre, prova a rendere più sostenibile l’economia in quattro modi diversi:

  • Partnership: Il WWF concorda insieme alle aziende partner obiettivi per migliorare la loro impronta ambientale.
  • Start-up: Il WWF Svizzera supporta le società e le organizzazioni giovani che si impegnano a favore di una maggiore sostenibilità
  • Tavole rotonde e marchi: Il WWF siede alle tavole rotonde per promuovere metodi di coltivazione e produzione rispettosi dell’ambiente e socialmente sostenibili.
  • Pressione: Il WWF muove le proprie critiche pubblicamente.

Contatti

 / ©: WWF
Il WWF è finanziariamente indipendente dall’economia. I redditi principali provengono dalle quote sociali e dalle donazioni.
© WWF
  • La tutela del clima inizia a tavola

    In Svizzera, il gruppo SV si impegna con il WWF a ridurre le sue emissioni di gas serra del 10% entro il 2015. Per farlo, la più grande azienda di ristorazione aziendale svizzera aderisce al WWF Climate Savers e lancia insieme al WWF il programma ONE TWO WE per la realizzazione di mense per il personale rispettose del clima.
  • CO2

    Obiettivo 2010-2013

    Concordare impegni ambiziosi di riduzione e compensazione di CO2 con le aziende chiave dell’economia svizzera: ridurre le emissioni di CO2 di 5 milione di tonnellate entro il 2013 grazie al contributo delle aziende partner e influenzando il mercato mondiale degli apparecchi che producono emissioni.

    Obiettivi 2011/2012

    Riduzione complessiva di circa il 40% delle emissioni di CO2 delle società partner nel contesto della propria attività aziendale e a livello produttivo (riduzione di circa 1 milione di tonnellate, 2010: 600 000 tonnellate). La quota di compensazione non può superare il 20%.


    Seafood

    Obiettivo 2010-2013

    Collaborazione con le aziende del WWF Seafood Group per incrementare la quota dei marchi raccomandati per il pesce e i frutti di mare sull’intero mercato: la quota di MSC sul mercato ittico svizzero globale giunge al 12% entro il 2013*.

    Obiettivi 2011/2012

    Raggiungimento di una quota di mercato di MSC* pari all’8% del mercato ittico svizzero.


    FORESTE

    Obiettivo 2010-2013

    Collaborazione con i grandi distributori per aumentare le vendite di prodotti provenienti da una gestione forestale sostenibile per l’ambiente e socialmente responsabile: incremento del 15% delle vendite di prodotti FSC presso i partner del GFTN (Global Forest and Trade Network) Svizzera, raggiungendo quota 350 milioni di CHF.

    Obiettivi 2011/2012

    Nazionali: incremento delle vendite di prodotti FSC presso i partner del GFTN Svizzera raggiungendo quota 370 milioni di CHF.


    *è necessario ricordare che le cifre si riferiscono sempre agli anni solari, quindi a giugno 2012 il WWF riceve dai partner le cifre relative all’anno solare 2011.
  • CO2

    Bilancio dei risultati conseguiti 2011/2012

    I dati sulla riduzione e compensazione delle emissioni di CO2 delle aziende partner per il 2012 non sono ancora disponibili.


    Seafood

    Bilancio dei risultati conseguiti 2010-2013

    MSC ha l’11,7% della quota di mercato ittico svizzero globale. Pertanto, l’obiettivo del 12% entro il 2013 non è distante. Il tasso di crescita annuale del 20% dà adito a previsioni ottimistiche: raggiungeremo l’obiettivo 2010-2013.

    Bilancio 2011/2012

    Avendo raggiunto l’11,7%, la quota target di mercato dell’8% è stata ampiamente superata.


    FORESTE

    Bilancio dei risultati conseguiti 2010-2013

    Fatturato dei prodotti certificati FSC
    Avendo superato il livello di 350 milioni CHF di fatturato nel 2011, l’obiettivo 2010-2013 è già stato ampiamente raggiunto. Il WWF Svizzera si è quindi prefisso come obiettivo per il 2011 il raggiungimento di un giro d’affari di 370 milioni CHF.

    Bilancio dei risultati conseguiti 2011/2012*

    Fatturato dei prodotti certificati FSC
    L’incremento del fatturato negli ultimi anni è stato meno marcato. Si è passati da 359 a 362 milioni CHF, ma l’obiettivo annuale di 370 milioni CHF è stato mancato di poco.


    *è necessario ricordare che le cifre si riferiscono sempre agli anni solari, quindi a giugno 2012 il WWF riceve dai partner le cifre relative all’anno solare 2011.

Ulteriori informazioni

Link:

Abbonati alla newsletter del WWF

Sintetica e attuale: le ultimissime del WWF via e-mail. Iscriviti ora!

Diventa fan del WWF su Facebook


Segui il WWF su Twitter

ʺAbbiamo la Terra non in eredità dai genitori, ma in affitto dai figliʺ, proverbio indiano.
28 Jun 2015 @WWF_Svizzera

Fai una donazione per la tutela delle foreste

Alpen

La tua offerta al WWF può essere dedotta dalle imposte.