/ ©: Chris Martin Bahr / WWF-Canon

Il WWF interviene

Le aziende sono tra i principali responsabili della distruzione ambientale. Il WWF critica pubblicamente chi non contribuisce a fornire soluzioni ecosostenibili o danneggia consapevolmente l’ambiente.
Il WWF analizza regolarmente l’impegno delle aziende nei confronti dell’ambiente. A questo fine stila delle classifiche, contribuendo così alla trasparenza dei diversi settori ed esercita pressioni sulle aziende che hanno ottenuto i rating peggiori. Se nel corso delle trattative non si raggiunge alcun miglioramento, le aziende vengono criticate pubblicamente. In questo modo, ad esempio, il WWF ha promosso il boicottaggio dell’azienda APP (Asia Pulp and Paper) che, nonostante le promesse fatte, continua a disboscare la foresta vergine indonesiana. Oppure ha esortato Credit Suisse a non finanziare nuove piattaforme petrolifere a Sachalin che metterebbero a rischio la sopravvivenza delle ultime balene grigie. Si batte anche contro il gruppo petrolifero Total, che vuole fare delle trivellazioni prospettive in un parco nazionale africano. Spesso il WWF collabora anche con altre ONG per esercitare maggiori pressioni.
 / ©: WWF US
Il WWF esorta a boicottare la APP.
© WWF US

Abbonati alla newsletter del WWF

Sintetica e attuale: le ultimissime del WWF via e-mail. Iscriviti ora!

Diventa fan del WWF su Facebook


Segui il WWF su Twitter

It's a #dolphin: i colleghi del #WWF #Cambogia hanno motivo di festeggiare. E' nato un #cucciolo di #delfino:… https://t.co/FTt08qwq9k
da 11 ore @WWF_Svizzera

Fai una donazione per la tutela delle foreste

Alpen

La tua offerta al WWF può essere dedotta dalle imposte.