Giovane Gorilla di pianura occidentale

Dichiarazione del WWF sulla Repubblica Centrafricana

Aggiornamento del 27 febbraio 2020 sulle misure nella Repubblica Centrafricana

Nei Paesi e nelle regioni che presentano rischi elevati per via delle proprie circostanze specifiche è già stata adottata una vasta gamma di misure che includono l'intensificazione o l'accelerazione delle attività già avviate, in particolare nel bacino del Congo, dove guerre, disordini violenti e conflitti armati rappresentano sfide difficili per la tutela dell’ambiente.

Alcuni esempi delle misure adottate nella Repubblica Centrafricana:

  • impegno per gli accordi sociali di salute e istruzione attualmente firmati tra Dzanga - Sangha Protected Area (DSPA) e le comunità locali, volti ad un maggiore coinvolgimento della comunità nella gestione del Parco di Dzanga Sangha.
  • supporto nel coordinamento di numerosi seminari nel 2019 da parte dell'organizzazione locale Ndima-Kali Association, con particolare attenzione alla sostenibilità delle attività tradizionali dei Baka nel quadro di un programma per la conservazione inclusiva della natura. Ciò include il sostegno ai gruppi di popolazioni indigene nella creazione della Yobe’-Sangha Community Association e del Bayanga Development Committee. Supporto dei gruppi di popolazioni indigene per l’ottenimento di certificati di nascita e naturalizzazione.
  • assistenza alla creazione del centro per i diritti umani a Bayanga nel 2016, un'istituzione dedicata alla risoluzione dei conflitti locali per i Baka ed altri membri delle comunità locali che fornisce anche assistenza legale ove necessario. Fin dalla sua istituzione, il centro ha contribuito alla mediazione in 127 casi. Quattro di questi reclami riguardavano le eco-guardie ed i casi sono stati risolti o deferiti ai tribunali. 
  • supporto di varie organizzazioni locali che si impegnano a favore dei diritti delle donne e della loro emancipazione, in collaborazione con il centro per i diritti umani, tra cui Ndima Kali, Re Palca, UCB e Organization des Femmes Centrafricaines (OFCA).
  • contributo alla fornitura di assistenza medica gratuita per quasi 10.000 persone nell'ambito dell'iniziativa DSPA nel 2019.
  • attuazione della convenzione quadro migliorata per le Safeguards ambientali e sociali del WWF dalla fine del 2019.