Solar-Grosis auf Madagaskar
Ritorno
03. agosto 2018

Solar Mamas: la ricetta giusta per il cambiamento

Spesso per mettere in tavola un piatto prelibato servono diversi ingredienti. Con qualche nonna, una scuola e celle solari in abbondanza si ottiene un pieno di energia per il Madagascar.

Il Barefoot College, in India, è una scuola davvero fuori del comune: in cortile non si sentono i richiami dei bambini, perché sono le nonne a sedere tra i banchi. Non per questo però c’è meno confusione. La maggior parte delle donne che frequentano la scuola non aveva mai lasciato prima il proprio villaggio. Per loro è un grande privilegio poter seguire questo corso di formazione. L’eccitazione è tale che spesso le aule risuonano di risate.

Molte delle «allieve» sono analfabete, ma al termine del corso diventeranno ingegneri solari. Nell’arco di sei mesi, con l’ausilio di immagini e numerosi esempi pratici, imparano come installare un pannello solare e provvedere alla sua manutenzione. In aggiunta acquisiscono anche altre utili capacità, come cucire, produrre il sapone, accudire gli animali o tenere una semplice contabilità. E ricevono così gli strumenti che consentiranno loro di provvedere in autonomia al proprio sostentamento. Una volta conclusa la formazione, le donne fanno ritorno ai propri villaggi e mettono in pratica quanto appreso. Portano la luce e l’elettricità in alcune delle regioni più sperdute del pianeta e danno una scossa positiva a strutture sociali paralizzate dall’immobilismo.

Il loro lavoro tutela le foreste, poiché c’è bisogno di meno legna da ardere. Così l’habitat di molte specie viene preservato. E anche il clima ne beneficia, perché meno fumo significa anche meno CO2 immessa nell’atmosfera. Ma gli effetti positivi non si fermano qui: con la formazione e il nuovo ruolo che rivestono, queste donne acquisiscono anche una nuova consapevolezza di sé. E godono di maggiore considerazione da parte delle loro comunità. Così si instaura un importante e duraturo processo di cambiamento, sia a livello ecologico che sociale.

Quattro donne del Madagascar frequentano presso il Barefoot College la formazione per diventare ingegneri solari (in inglese)

Una sede del College in Madagascar

Sono gli ingegneri solari che si punta ad avere entro il 2030 in Madagascar.

Finora il Barefoot College esiste solo in India. Ma il WWF Madagascar, insieme ad alcuni partner, sta pensando di aprire un altro Barefoot College sull’isola africana. Questo grande progetto ha un obiettivo ambizioso: entro il 2030 si vuole portare a 744 il numero delle Solar Mamas in grado di far giungere l’elettricità nei villaggi malgasci. In questo modo il 12 per cento dei nuclei famigliari residenti nelle zone rurali sarebbe rifornito di luce e corrente elettrica. E, perché no, anche di un bello stimolo verso un cambiamento sociale di portata duratura.

Solar-Grosis beim Löten
Solar-Grosi mit Kind
Kinder lernen im Licht einer Solarlampe

Portano la luce e l’elettricità in alcune delle regioni più sperdute del pianeta e danno una scossa positiva a strutture sociali paralizzate dall’immobilismo

Cosa puoi fare tu

Per preservare la biodiversità del Madagascar abbiamo bisogno di te e del tuo sostegno. L’app Guida WWF ti aiuta a vivere ogni giorno all’insegna della sostenibilità. E gli ecoconsigli ti forniscono utili spunti per modificare in positivo il tuo stile di vita.

Persona in possesso di smartphone con il WWF aperto guida app

App Guida WWF

L'app Guida WWF ti dà una mano a condurre uno stile di vita consapevole, con consigli pratici sugli acquisti, ricette di stagione e molto altro ancora.

Famiglia a Bike Tour

Ecoconsigli

I nostri partici ecoconsigli ti aiutano a vivere quotidianamente in modo consapevole e sostenibile.