24. settembre 2018 — Comunicato stampa

Sbiancamento dei coralli: Prima mondiale pubblica di Pipilotti Rist

Pipilotti Rist ed il WWF Svizzera stanno organizzando per Domenica 7 ottobre 2018 a Berna una performance artistica unica al mondo sullo sbiancamento delle barriere coralline. La cittadinanza potrà partecipare a questa prima mondiale che si terrà presso una piscina pubblica, immergendosi in un mondo marino fatto di colori appositamente creato da Pipilotti Rist.

Kunstprojekt: Menschliche Korallen

L’artista elvetica Pipilotti Rist, nota a livello mondiale, due anni fa si è immersa nelle acque marine per uno dei suoi progetti artistici ed è rimasta profondamente scossa: niente giallo, rosso o blu… Quello che l’artista ha trovato nel mare erano solo degli scheletri grigi e senza vita. Le barriere coralline stanno morendo in maniera pressoché inosservata dalla maggior parte del mondo - silenziosamente stiamo perdendo un ecosistema straordinario.

Prima mondiale a Berna
Tornata dal suo viaggio-progetto, l’artista ha contattato il WWF Svizzera. Entrambi invitano la cittadinanza svizzera a partecipare Domenica 7 ottobre a questa unica performance interattiva sulla moria dei coralli.

La prima mondiale della videoperformance avrà luogo dalle ore 12 alle 17:30 nella piscina Hirschengraben a Berna. Nuotando, i partecipanti potranno esplorare un mondo sottomarino illuminato da colori avvolgenti e diventare parte integrante della performance divertendosi. Sono pregati di portare i costumi da bagno più colorati o chiari possibile.

L’ingresso è gratuito, la prenotazione non è necessaria. Poiché il WWF si aspetta una grande affluenza, non può per motivi di sicurezza garantire la partecipazione di tutti gli interessati.

Il cambiamento climatico minaccia le barriere coralline
Le barriere coralline occupano solo lo 0,1% degli oceani, ma offrono uno spazio vitale per il 25 % dei pesci marini. A livello mondiale abbiamo già perso il 50% delle barriere coralline. La minaccia maggiore per i coralli è l'aumento della temperatura delle acque marine e l’acidificazione degli oceani, entrambi causati dal cambiamento climatico.

Da anni il WWF si impegna per la conservazione delle barriere coralline e per la loro sopravvivenza futura. Per riuscire in questo intento la cosa più importante è una protezione climatica efficace. Se non riusciremo a contenere il riscaldamento globale ampliamente sotto la soglia dei due gradi centigradi, il 90% delle barriere coralline sarà a rischio di estinzione.

Per un’anteprima della performance in vari formati mettiamo volentieri a disposizione immagini e materiale video di una prova. 

Trailer https://www.youtube.com/watch?v=WsMepJYQKz4

Keyvisual e scheda informativa sui coralli: https://www.dropbox.com/sh/7bdpherdo5q8m2x/AACt6NcDLv077pm8eMABTff3a?dl=0

I giornalisti ed i professionisti del settore possono farsi una prima idea visitando il seguente link: www.wwf.ch/save-the-corals

Contatto:
Susanna Petrone, Responsabile per la comunicazione WWF Svizzera, 076 552 18 70, susanna.petrone@wwf.ch