Kirschbaum an einem Weg bei Lützelflüh im Emmental

Le nostre campagne hanno bisogno di alberi d’alto fusto

Il WWF pianta alberi da frutto d’alto fusto nei Grigioni, favorendo così la biodiversità e ravvivando il paesaggio rurale.

Gli uccelli dipendono dagli alberi d’alto fusto

Un forte declino negli ultimi 70 anni

Milioni di alberi d’alto fusto in Svizzera

La Bassa Engadina, in quanto valle secca interalpina, presenta condizioni climatiche uniche. Qui, non sono solo la flora e la fauna a essere ricchissime, bensì prosperano anche le piante coltivate, come gli alberi da frutto d’alto fusto. Questo, a sua volta, va a vantaggio di molte specie di uccelli. Ad esempio, gli uccelli che nidificano nelle cavità, come la civetta, l’upupa e il codirosso dipendono dalle possibilità di nidificazione offerte dai vecchi alberi d’alto fusto poiché spesso non possono ripiegare su altri habitat.

Tuttavia, molte specie di uccelli nidificanti sono gravemente minacciate, anche a causa del deperimento degli alberi da frutto d’alto fusto. Questo accade non solo in Bassa Engadina, bensì in tutto il territorio: negli anni ’50 si contavano circa 15 milioni di alberi d’alto fusto, oggi ne restano solo 2,3 milioni. Contemporaneamente, anche la diversità diventa più povera. Tra tutte le varietà di frutta, solo poche sono ancora coltivate.

Conservazione delle varietà antiche

Dal 2012, in collaborazione con gli agricoltori, in diverse zone dei Grigioni sono stati ripiantati alberi da frutto d’alto fusto e i vecchi esemplari sono stati curati e preservati. In particolare, l’attenzione si è concentrata sulle antiche varietà che si adattano in modo ottimale alle condizioni climatiche. Da allora, in Bassa Engadina gli alberi da frutto d’alto fusto sono aumentati del 20%.

Da quando gli antichi terreni vengono preservati e integrati con nuove piantagioni, addentrarsi nei frutteti vicini agli insediamenti e incontrare il torcicollo, una particolare specie d’uccello, non è più qualcosa di raro. Complessivamente, circa 40 specie di uccelli nidificanti e molti altri animali, piante, licheni e muschi traggono beneficio da questi habitat rinnovati e rivitalizzati. Inoltre, prolifera una grande varietà di insetti di cui, a loro volta, gli uccelli si nutrono.

Wiedehopf auf einem Ast
Steinkauz (Athene noctua) auf einem Baum
Wendehals auf einem Ast

Gli alberi d’alto fusto salvaguardano la biodiversità: upupa, civetta e torcicollo

Cosa puoi fare tu

Gli alberi d’alto fusto sono tasselli fondamentali nel mosaico dell’ecosistema svizzero. Il WWF ha bisogno del tuo aiuto per poter continuare a impegnarsi a favore della biodiversità sia con progetti sul territorio che a livello politico. Sostienici con una donazione per le Alpi. Iscriviti al WWF e lancia un segnale forte. Oppure sostieni gli agricoltori delle zone montane partecipando a un’azione di volontariato.

panorama alpino

Io proteggo le Alpi

CHF Il mio importo personalizzato
Importo minimo: CHF
Importo massimo: CHF

Grazie alla tua donazione preserviamo la biodiversità delle Alpi.

Bonobo madre bacia il suo bambino

Iscrizioni adulti

Come socio del WWF entri a far parte della nostra grande rete: oltre 5 milioni di persone in tutto il mondo sostengono i nostri progetti.

I volontari della sezione WWF di San Gallo aiuto su Brändliberg, San Gallo, Svizzera

Volontariato

Impegnati attivamente a favore della natura e dell'ambiente scegliendo fra diverse azioni di volontariato.