Seealpsee in dell'Alpstein, Säntis sullo sfondo
Svizzera

Molto più che semplice romanticismo da cartolina

Svizzera – Molto più che semplice romanticismo da cartolina

I diversi volti della bellezza

Da Bargen a Chiasso, da Chancy alla Val Müstair: la Svizzera, con i suoi confini lunghi 1935 chilometri, è un vero e proprio mosaico di paesaggi che ospitano innumerevoli specie diverse.

Secondo la "Neue Zürcher Zeitung" esistono al mondo 233 Svizzere, intese come regioni caratterizzate da paesaggi di particolare bellezza, come ad esempio la Svizzera boema o la Svizzera sassone. La "nostra" Svizzera, con i suoi corsi d'acqua, le sue montagne e i suoi panorami, rimane comunque un Paese più unico che raro. Proprio per questo merita di essere tutelata in modo speciale, non solo per questioni di romanticismo.

La Svizzera, con i suoi ghiacciai e le sue sorgenti, è considerata il serbatoio idrico dell'Europa. Il 7 per cento delle riserve d'acqua dolce europee si trovano nel massiccio del San Gottardo. Sulle Alpi vivono numerosi animali e piante specializzati come in nessun'altra parte della Terra. Al tempo stesso, il San Gottardo è la montagna maggiormente sfruttata al mondo.

Purtroppo, però, questo gioiello della natura è in pericolo: con l'innalzamento della temperatura media sull'arco alpino, i ghiacciai tendono a sciogliersi. Le piante e gli animali devono trovare nuovi punti di riferimento in quanto i relativi habitat subiscono talvolta forti cambiamenti. Aumentano anche i pericoli per l'uomo: senza il ghiaccio perenne il suolo diventa instabile e cresce il rischio di smottamenti.

Zona

Nel cuore dell'Europa

Habitat

Montagne del Giura, laghi e fiumi, Mittelland e Alpi

Statura

41'285 km2

Fauna

Secondo le stime, in Svizzera vivono 32'000 specie di animali: di questi, la maggior parte sono insetti; le specie di mammiferi sono solo 111.

Il "serbatoio idrico" è in pericolo

I ghiacciai si sciolgono e il limite delle nevicate aumenta. Le possibili conseguenze? Scarsità d'acqua e frane. La cementificazione del paesaggio mette a dura prova il delicato equilibrio della natura.

Cambiamento climatico

Negli ultimi 100 anni la temperatura sull'arco alpino è aumentata di 1,5 °C. I ghiacciai si sciolgono e, di conseguenza, il bilancio idrico delle Alpi cambia radicalmente. Numerose specie di piante che non riescono ad adattarsi con sufficiente rapidità al riscaldamento rischiano di scomparire per sempre.

Lo scioglimento dei ghiacciai rende inoltre il suolo instabile: smottamenti e cedimenti sono le conseguenze. Aumentano quindi le minacce per l'uomo.

Il ghiacciaio dell'Aletsch in Svizzera

Frammentazione

In Svizzera viene cementificata ogni giorno qualcosa come una superficie pari a dieci campi di calcio. Le aree verdi scompaiono e con esse l'habitat di molti animali e piante. A causa della costruzione di strade gli habitat vengono frammentati e ciò rende difficoltoso, se non addirittura impossibile, l'importante scambio genetico tra le popolazioni selvatiche.

Per saperne di più

Proteggiamo il nostro Paese

Habitat, serbatoio idrico e non da ultimo luogo di relax di valore inestimabile: le Alpi e la natura svizzera meritano di essere tutelate.

Le nostre condizioni di vita e quelle di innumerevoli specie animali e vegetali ci stanno particolarmente a cuore. Il WWF si adopera per preservare a lungo gli habitat ricchi di specie come i prati secchi e le golene nonché gli ultimi corsi d'acqua rimasti incontaminati. Per consentire il ritorno dei grandi predatori promuoviamo l'attuazione di misure concrete, come ad esempio quelle nell'ambito della protezione delle greggi, al fine di favorire l'accettazione di questi animali. Ci impegniamo per consentire una convivenza pacifica tra l'uomo e i grandi predatori, basata su compromessi anziché sullo scontro.

Sul piano politico ci impegniamo affinché vengano definite condizioni quadro a tutela dell'ambiente, sia a livello comunale e cantonale che in ambito nazionale e internazionale. Ci concentriamo particolarmente sull'agricoltura, la pianificazione del territorio, l'energia e la protezione delle acque. Grazie alle nostre conoscenze specialistiche offriamo consulenza a politici e cittadini.

I lupi fanno ritorno

Nel frattempo sono ricomparsi in Svizzera tre branchi di lupi. Un grande successo frutto del nostro operato a favore dei grandi predatori.

Consentire la convivenza

La nostra missione consiste nel preservare la biodiversità degli ambienti acquatici e terrestri e creare un futuro in cui l'uomo e la natura possano convivere in armonia. Anche le prossime generazioni devono poter godere di un mondo degno di essere vissuto.

Salmon River in Svizzera

Il ritorno del salmone atlantico in Svizzera

Più di un secolo fa il Reno era il fiume europeo con la maggiore presenza di salmoni. Oggi centrali elettriche e altri impianti ostacolano la circolazione dei pesci. Il WWF si impegna in prima linea per favorire il ritorno del salmone e liberare il passaggio fino al bacino idrografico dell'Alto Reno.

Più informazioni
Tipilager sera

Esperienze che rimangono: i Campi Natura del WWF

I Campi Natura del WWF consentono a bambini e ragazzi di vivere esperienze divertenti e istruttive all'aria aperta.

Più informazioni
tetto solare su un edificio per uffici a Neuhausen

Svolta energetica nei comuni

Le grandi decisioni di politica energetica vengono prese a Berna. Anche i comuni, però, svolgono un ruolo essenziale nell'attuazione della svolta energetica e possono proporsi come modelli da seguire.

Più informazioni
Il giovane gipeto è stato reintrodotto recentemente Trudi

Reintroduzione di giovani esemplari di gipeto barbuto nelle Alpi

Vogliamo riportare i gipeti barbuti nelle Alpi. Pertanto reintroduciamo con molta cura e il dovuto monitoraggio giovani esemplari nelle zone alpine che presentano le condizioni adeguate. Il nostro obiettivo è che i gipeti barbuti rilasciati si reinsedino gradualmente in quest'area e si riproducano in modo naturale.

Più informazioni
Mars Staufer, un volontario presso il WWF Riverwatch

Con Riverwatch valorizziamo di nuovo i nostri fiumi

I nostri fiumi e ruscelli devono tornare a essere più vitali e ricchi di specie. Con l'aiuto dei nostri guardafiumi ci impegniamo a rivalutare il paesaggio fluviale elvetico elaborando con le autorità progetti per la rivitalizzazione.

Più informazioni
Fiume Calnegia fiume in Ticino

Il WWF per il clima e l'energia in Svizzera

A causa del riscaldamento globale gli ecosistemi mutano a tal punto da rendere imprevedibili le conseguenze per gli animali, le piante e l'uomo. Intervenendo con impegno e rapidità possiamo però contrastare i cambiamenti climatici: questo è uno degli obiettivi primari del WWF.

Più informazioni
Una madre con il cub lynx

Ecco cosa puoi fare

Con una donazione puoi sostenere in maniera permanente le nostre attività nelle Alpi. Come guardafiume o volontario che presta aiuto ai pastori, puoi darti da fare in prima persona per il bene dell'ambiente.

panorama alpino

Io proteggo le Alpi

CHF La tua donazione
Importo minimo: CHF
Importo massimo: CHF

Grazie alla tua donazione preserviamo la biodiversità delle Alpi.

I volontari della sezione WWF di San Gallo aiuto su Brändliberg, San Gallo, Svizzera

Volontariato

Impegnati attivamente a favore della natura e dell'ambiente scegliendo fra diverse azioni di volontariato.

WWF Alpi certificato

Attestato Alpi

Con l'Attestato Alpi puoi fare una gradita sorpresa e nello stesso tempo aiutare la natura. Contribuisci anche tu a proteggere il territorio alpino.