The Last Sweater mit Biologin

The Last Sweater

Quello che forse sarà l’ultimo maglione al mondo è stato disegnato dallo stilista Julian Zigerli e lancia un inequivocabile appello: se non interveniamo subito con assoluta determinazione per risolvere il problema dei cambiamenti climatici, ben presto di maglioni non ci sarà più bisogno.

Segui The Last Sweater tra i ghiacci perenni di Spitsbergen

L’ultima chance

Siamo la prima generazione a vivere sulla propria pelle il fenomeno dei cambiamenti climatici e l’ultima che può fare davvero qualcosa per contrastarlo. Il riscaldamento globale interessa soprattutto le regioni artiche e ha conseguenze sia per l’uomo che per la natura. Ma quello che accade nell’Artico riguarda tutti noi. Ecco perché dovremmo ascoltare attentamente il monito lanciato dagli abitanti di Longyearbyen sull’isola di Spitsbergen: è giunto il momento di fare tutto ciò che è in nostro potere per fermare il riscaldamento climatico.

Può un maglione salvare la Terra?

Ovviamente no. Ma acquistando uno dei nostri maglioni sostieni il WWF nel suo impegno a favore dell’ambiente e nella lotta ai cambiamenti climatici. Affinché il ghiaccio perenne dell’Artide duri in eterno.

Der Last Sweater auf Spitzbergen

The Last Sweater

Procurati il tuo LAST SWEATER e unisciti al WWF nella lotta contro i cambiamenti climatici.

Uncozy maglione

The Uncozy Sweater

Procurati il classico dell’anno scorso, il comodo maglione dai colori natalizi con un messaggio scomodo.

iceberg

Donazioni.

Non vuoi l’UNCOZY SWEATER, ma desideri aiutare comunque? Siamo lieti del tuo sostegno.

E giunto il momento di fare tutto ciò che è in nostro potere per fermare il riscaldamento climatico.