Ritorno

Partnership Denner

Denner è consapevole della propria responsabilità ecologica e ha fatto della gestione oculata delle risorse naturali uno dei propri principi aziendali.
Nell'ambito della partnership, Denner si è posta obiettivi ambiziosi allo scopo di fornire un contributo significativo allo sviluppo sostenibile in termini di ambiente e di consumo. 
Inoltre, dall’inizio del 2017 l’azienda è membro della Rete svizzera per la soia e si impegna affinché la coltivazione di questo alimento non avvenga ai danni della foresta tropicale o di altre aree preziose dal punto di vista ambientale.
 

Industria
Commercio al dettaglio
Tipo di associazione
Sustainable Business Practice
Contributo finanziario 2018
100’000 – 250’000 CHF
Partner dal
2017
Denner
pannelli solari installati sul tetto

CLIMA ED ENERGIA

Denner è la prima azienda svizzera di commercio al dettaglio ad aver sottoscritto la Science Based Targets Initiative (SBTI). In virtù della SBTI, Denner si è impegnata a fissare obiettivi ambiziosi entro il 2020 per raggiungere il percorso di riduzione di CO2 entro il 2035.

Frutta e verdura trasportate per via aerea

Denner si impegna affinché, a partire dal 2020, frutta e verdura non vengano più trasportate per via aerea. Unità: numero di articoli aerotrasportati. Campo d'applicazione: assortimento frutta e verdura Denner.

Nel 2018 due articoli venivano ancora trasportati per via aerea (mirtilli e asparagi verdi).

Obiettivo
Valore effettivo

I mirtilli e gli asparagi verdi continuavano a essere trasportati per via aerea. Il campo d'applicazione è stato adattato in seguito al primo rapporto (2018), poiché è stato fatto rapporto solo su frutta e verdura. È stato concordato che in futuro Denner dovrà misurare e fare rapporto sulle emissioni dovute all'assortimento trasportato per via aerea. In virtù dell'impegno preso con la Science Based Targets Initiative, Denner valuterà il presente tema nel contesto generale dell'obiettivo Scope 3 emissioni. 

Legname certificato FSC proveniente dalle Isole Salomone

LEGNO E CARTA

Quota di prodotti di carta certificati secondo standard attendibili (marche proprie)

Denner si è impegnata a produrre il 100% degli articoli in carta (carta igienica, tovaglioli, ecc.) a marchio Denner con materiali riciclati o certificati FSC entro il 2019. Unità: quota di fatturato dell'assortimento di prodotti a marchio proprio. Gli standard attendibili sono: FSC o prodotti riciclati. Campi d'applicazione: tutti gli articoli a marchio Denner, inclusi la carta casa, i pannolini, la carta igienica, il materiale da ufficio e gli stampati.

Nel 2018 il 93% dei prodotti in carta a marchio proprio era certificato con standard attendibili. 

Valore effettivo
Obiettivo

Quota di prodotti di carta certificati secondo standard attendibili (altre marche)

Denner si impegna a mantenere la quota dei prodotti in carta di altre marche certificati con standard attendibili al 25% entro il 2020. Gli standard attendibili sono: FSC o prodotti riciclati. Unità: quota di merci acquistate sulla percentuale dell'assortimento di altre marche. Campi d'applicazione: tutti gli articoli di altre marche, inclusi la carta casa, i pannolini, la carta igienica, il materiale da ufficio e gli stampati. Nessun altro certificato (ad es. PEFC sui prodotti)

Nel 2018 il 27% dei prodotti in carta di altre marche era certificato con standard attendibili

Valore effettivo
Obiettivo
Frutti di mare in un mercato in Giappone

PESCE E FRUTTI DI MARE

In quanto partner del WWF, Denner si è impegnata a escludere dal suo assortimento le specie a rischio, a eliminare progressivamente i prodotti frutto di pesca non sostenibile e a continuare a incrementare la quota di prodotti con marchio raccomandato.

Quota di fonti sostenibili dell’assortimento completo Seafood

Denner mira ad avere il 100% dell'assortimento completo di Seafood proveniente da fonti sostenibili (valutazione molto raccomandato, raccomandato o accettabile secondo il WWF) entro il 2020. Unità: quota percentuale del fatturato dell’assortimento completo Seafood. Campi d'applicazione: tutti gli articoli con parte in massa Seafood >1% (marche proprie e non)

Nel 2018 il 100% dell'assortimento completo di Seafood proveniva da fonti sostenibili (valutazione molto raccomandato, raccomandato o accettabile secondo il WWF).
 

Valore effettivo
Obiettivo

Aumento della quota di fatturato di pesce/Seafood con certificazione Bio, ASC, MSC

Denner si impegna ad aumentare la quota di fatturato di pesce/Seafood con certificazione Bio, ASC, MSC al 62% entro il 2020. Unità: quota percentuale del fatturato dell’assortimento completo Seafood. Campi d'applicazione: tutti gli articoli con parte in massa Seafood >1% (marche proprie e non)

Nel 2018 la quota di pesce/Seafood con certificazione Bio, ASC o MSC era del 67%.

Valore effettivo
Obiettivo
Palmölfrucht

OLIO DI PALMA

Denner pianifica di impiegare esclusivamente olio di palma certificato RSPO Segregated per l'intero settore Food entro il 2022.

Quota di olio di palma certificato in articoli di marca propria Nearfood e Nonfood

Denner si impegna a impiegare esclusivamente olio di palma Mass Balance RSPO nella produzione propria Nearfood e Nonfood entro il 2020. Gli standard accettati sono: RSPO IP, RSPO Segregated, RSPO Mass Balance, Bio Suisse. Unità: percentuale in massa di olio di palma certificato sul consumo totale della produzione di marche proprie nei settori Nearfood e Nonfood. Campi d'applicazione: marche proprie di Denner con parte in massa >2%

Nel 2018 per la produzione di articoli a marchio proprio del settore Nearfood e Nonfood, Denner ha impiegato il 100% di olio di palma certificato.
 

Valore effettivo
Obiettivo

Nota: A causa di ritardi nell'introduzione di un sistema automatizzato di gestione dei dati, Denner ha finora fatto rapporto su questo obiettivo in termini di numero di articoli. Inizialmente, gli obiettivi erano stati concordati in termini di dati di massa. Per quanto riguarda il settore Nonfood, il numero di articoli che rientrano nel campo di applicazione è molto limitato, pertanto Denner è stata in grado di sostituire tutti gli articoli pertinenti sin dalle prime fasi. 

Per quanto concerne le marche di terzi, è stata inviata una lettera a fornitori/produttori con l’invito a passare al 100% all’olio di palma RSPO fisicamente sostenibile.

Mass Balance per il restante fabbisogno nelle marche proprie Food

Denner si impegna a ridurre la quota di olio di palma Mass Balance RSPO sul consumo totale della produzione di marche proprie del settore Food allo 0% entro il 2020. Unità: percentuale in massa di olio di palma Mass Balance RSPO sul consumo totale della produzione di marche proprie nei settori Nearfood e Nonfood. Campi d'applicazione: marche proprie di Denner con parte in massa >2%

Nel 2018 la quota di olio di palma Mass Balance RSPO era dello 0%.

Valore effettivo
Obiettivo
Trauben

VINO

Denner e il WWF si impegnano congiuntamente per promuovere una viticoltura ottimizzata dal punto di vista ecologico in Svizzera. Nell'ambito di tale collaborazione, Denner si è posta l'obiettivo di acquistare almeno il 25% di vino svizzero da viticoltura ottimizzata dal punto di vista ecologico, entro il 2033. 

Donna con la lista della spesa di acquisto verdure

CONSUMO SOSTENIBILE

Denner amplierà ulteriormente l'offerta di prodotti sostitutivi, per proporre ai clienti che rinunciano consapevolmente a prodotti a base di carne e latte una scelta più vasta. Inoltre, Denner desidera aumentare costantemente il numero di articoli a marca propria nell'assortimento di prodotti freschi.

Aumento del numero di surrogati di carne e latticini

Denner mira ad aumentare il numero di surrogati di carne e latticini a 4 articoli entro il 2020. Unità: numero di articoli. Campo d'applicazione: Denner.

Nel 2018 Denner aveva 11 surrogati di carne e latticini nell'assortimento.

Valore effettivo
Obiettivo

PROGETTI DENNER

viticoltura sostenibile

Denner e il WWF si impegnano congiuntamente per promuovere una viticoltura ottimizzata dal punto di vista ecologico in Svizzera. Il WWF accompagna il progetto in quanto partner critico-costruttivo e sostiene Denner nel raggiungimento degli attuali obiettivi ambientali. Nell'ambito di tale collaborazione, Denner si è posta l'obiettivo di acquistare almeno il 25% di vino svizzero da viticoltura ottimizzata dal punto di vista ecologico, entro il 2033.