Spiegelung auf dem Wasser der Alten Aare
Il vecchio Aare

Una delle nostre perle d’acqua

Paesaggi da sogno – il vecchio Aare

Concediti una lunga passeggiata seguendo il percorso di una placida perla d’acqua, tra una moltitudine di stagni, meandri abbandonati e pozze, e scopri il sistema idrografico unito più lungo della Svizzera.

Consigli per l’escursione

Questa escursione su terreno pianeggiante inizia subito accanto alla stazione di Aarberg (BE). Superato il ponte di 70 metri sopra l’Aare, la cui portata un tempo era ben più copiosa di oggi, segui il percorso del vecchio fiume e immergiti nell’area naturale protetta. Qui l’Aare scorre perlopiù allo stato naturale in un paesaggio dove regnano pace e silenzio. Su entrambe le sponde si possono scegliere diversi itinerari e scoprire, tra le pozze d’acqua, la ricca biodiversità del vecchio Aare che caratterizza il paesaggio disegnato dal placido fiume. Superata Kappelen, il silenzio viene interrotto per un tratto dalla vicina autostrada. Da Studen in poi, l’atmosfera è di nuovo calma e ovattata e permette di godere appieno lo splendore della natura. Il percorso prosegue con un ampio arco a sinistra intorno a Meienried, lungo le zone umide che conducono a Scheuren. Qui, dopo quattro o cinque ore di cammino, si può prendere il bus e tornare direttamente a Bienne.

Il fiume

Oggi solo in alcuni tratti lungo il vecchio Aare si riesce a intuire la forza del fiume originario, che cercava di farsi strada mentre era ancora nel pieno della sua portata. Nonostante dal 1878 il livello delle acque sia più basso, la zona golenale racchiude in sé una bellezza selvaggia. La perla d’acqua si snoda sinuosa nel paesaggio e la vegetazione che ricopre le sponde, estremamente preziosa sotto il profilo ecologico, offre un habitat a numerose specie animali, sia nelle acque che nelle prossimità. Anche grazie a numerosi interventi di rinaturazione, il corso del fiume, con le sue pozze d’acqua, i banchi di ghiaia scoperti e i meandri abbandonati, ospita castori, martin pescatori e molti anfibi.

Sapevi che...

... la zona golenale del vecchio Aare è un’area naturale protetta di importanza nazionale? I numerosi interventi di rinaturazione che si concluderanno nel 2020 permetteranno non solo di creare un habitat prezioso, ma anche di garantire una protezione estremamente efficace dalle piene.

Cos'altro puoi fare tu

Aiutaci con una donazione per le Alpi svizzere, affinché la natura non si impoverisca a causa dello sfruttamento umano. Oppure diventa socio del WWF e aiutaci nel nostro lavoro per un futuro sostenibile.

Marmotta nel Parco Nazionale degli Alti Tauri, Austria

Io proteggo le Alpi

Le Alpi sono un gioiello della natura dalle mille sfaccettature. Proteggendole facciamo sì che questa ricchezza non venga depredata dall’azione dell’uomo.

Bonobo madre bacia il suo bambino

Iscrizioni adulti

Come socio del WWF entri a far parte della nostra grande rete: oltre 5 milioni di persone in tutto il mondo sostengono i nostri progetti.