Detailansicht Baumrinde
Ritorno
10. novembre 2018

Gli alberi in inverno

Con la neve, quando il cielo è grigio o di un celeste intenso, poco importa: anche d’inverno vale sempre la pena concedersi una passeggiata nel bosco. Dalla corteccia e da altre caratteristiche è possibile riconoscere la maggior parte delle specie di alberi. Scoprite insieme alla vostra famiglia le varie tipologie di corteccia. A occhi bendati e tastando con mano, sapreste dire quale albero avete di fronte?

Conoscenze: Perché alcuni alberi perdono le foglie e altri no?

In inverno gli alberi non hanno vita facile: se il terreno gela, le radici non riescono ad assorbire l’acqua. Se le foglie congelano, internamente muoiono, in quanto il ghiaccio occupa più spazio dell’acqua. Pensiamo ad esempio a una bottiglia piena d’acqua: se viene fatta congelare, scoppia.
Le foglie sono costituite da cellule, paragonabili a tante minuscole bottigliette. Se l’acqua contenuta nelle cellule congela, esse scoppiano e la foglia muore.

Un albero che perde le foglie in autunno non ha bisogno di acqua durante l’inverno, e la neve ha meno appigli per trattenersi sui rami, che quindi non rischiano di spezzarsi. L’albero assorbe l’acqua e altre sostanze in maniera meno diretta, ad esempio attraverso le radici.

Ma esistono anche alberi che non perdono le foglie o gli aghi. Questi alberi hanno nelle proprie cellule una sorta di «antigelo», grazie al quale congelano solo con temperature eccezionalmente basse. Nell’esperimento della bottiglia che se fatta congelare scoppia, si può osservare questo processo aggiungendo molto sale nell’acqua.
 

famiglia WWF

Iscrizione famiglia

Conoscenze ambientali adatte alle diverse fasce d'età, Campi Natura e iniziative per tutta la famiglia.