©
©
quartiere finanziario di Londra

Sustainable Finance: promuovere flussi finanziari sostenibili

Il sistema finanziario globale influenza fortemente il futuro del nostro pianeta: indirizzando i flussi finanziari verso attività sostenibili, questo settore ha un enorme potenziale per dare vita a un’economia nel pieno rispetto del clima e dell’ambiente. Ecco perché il WWF si impegna a favore di una finanza sostenibile.

Il settore finanziario: motore di una società sostenibile?

Riorientando gli investimenti verso attività sostenibili, gli istituti finanziari svizzeri hanno il potere di contribuire a plasmare un'economia che preservi i nostri mezzi di sussistenza, invece di minacciarli.

©
Thomas Vellacott, CEO del WWF Svizzera

Con le decisioni di investimento, la concessione di prestiti e la gestione patrimoniale, le banche e le compagnie di assicurazione svolgono un ruolo decisivo nel plasmare l'economia. Ad oggi, i loro finanziamenti a favore di attività che alimentano ulteriormente la perdita di biodiversità e la crisi climatica sono troppo ingenti: ad esempio, questi includono investimenti nella produzione di energia di origine fossile, come l'estrazione di petrolio e di carbone, o in attività che portano all’abbattimento delle foreste tropicali. È quindi giunto il momento che la finanza cambi l’orientamento dei flussi finanziari globali, convogliandoli verso percorsi sostenibili.

La finanza non ha solo una grande responsabilità nei confronti della società e delle generazioni future: al contempo, deve infatti adempiere anche ai suoi obblighi internazionali, come l'Accordo di Parigi sul clima. Al fine di limitare il riscaldamento globale a 1,5°C, è necessario ridurre le emissioni di gas serra a saldo netto pari a zero al più tardi entro il 2050: anche i flussi finanziari globali devono orientarsi verso questo obiettivo. Per attenersi a tale direttiva, il settore finanziario elvetico deve armonizzare tutti i nuovi flussi finanziari già nel 2030. Si tratta di un calendario serrato che impone interventi rapidi.

L'impatto delle decisioni finanziarie sull'ambiente

I quattro esempi seguenti mostrano come le decisioni del settore finanziario abbiano un impatto diretto sull'ambiente:

Sostenibilità: un’opportunità per il mercato finanziario

Le pratiche commerciali non sostenibili comportano gravi rischi per il settore finanziario, poiché i danni ambientali hanno un impatto diretto sulle rendite, determinando perdite di profitto e di rendimenti azionari, nonché un peggioramento della solvibilità dei beneficiari di crediti. Ad esempio, la siccità riduce le rese delle colture a causa del riscaldamento climatico. Ciò, a sua volta, ha un impatto sugli utili e sul pagamento delle rate dei prestiti delle imprese agricole e che si occupano della trasformazione dei prodotti. Anche la perdita di biodiversità presenta rischi enormi. Se, ad esempio, l'impollinazione naturale degli insetti dovesse essere sostituita da metodi artificiali, il costo annuo derivante ammonterebbe a circa 168 miliardi di franchi.   

Se il settore finanziario integrasse invece l'approccio della sostenibilità nelle proprie attività commerciali, non solo si ridurrebbero i rischi finanziari creando nuovi prodotti, ma al contempo ne trarrebbe vantaggio anche l'ambiente. La perdita di biodiversità e la crisi climatica possono essere contrastate efficacemente solo se anche la finanza si assume le proprie responsabilità, riflettendo sulle conseguenze ambientali delle sue decisioni.

Perché il mercato finanziario svizzero svolge un ruolo di rilievo

In Svizzera, le banche gestiscono un totale di 7'893 miliardi di franchi. Il nostro paese ha quindi un'enorme responsabilità, perché l'impatto delle sue decisioni finanziarie sullo stato della natura è grande. Alcune ricerche recenti suggeriscono che i flussi finanziari in Svizzera determinano oltre 20 volte la quantità delle emissioni di gas serra causate dall'intera popolazione e dall’industria elvetica. Al contempo, il volume delle attività finanziarie sostenibili nella Confederazione è in costante aumento. Tuttavia, gli sforzi del settore finanziario svizzero non sono ancora sufficienti per orientare le sue attività verso un percorso sostenibile. Una ricerca dell'Ufficio federale dell'ambiente mostra che, interrompendo gli interventi a favore dell’ambiente, i flussi finanziari elvetici si tradurrebbero in un riscaldamento climatico da 4 a 6 °C. Tuttavia, il potenziale per il settore finanziario del nostro paese è grande: può infatti approfittare della reputazione internazionale della Svizzera per prodotti di alta qualità e stabilire elevati standard qualitativi in termini di sostenibilità, imponendo così nuovi standard a livello internazionale.

Il WWF si impegna a favore di un sistema finanziario sostenibile

Il WWF collabora con i decisori politici, finanziari e amministrativi nel contesto della transizione verso un sistema finanziario sostenibile. Il nostro obiettivo è definire solidi criteri di sostenibilità e renderli lo standard del settore. A tal fine, creiamo trasparenza sulla situazione attuale, ad esempio esaminando la sostenibilità delle maggiori banche al dettaglio svizzere. Mostriamo agli operatori dei mercati finanziari approcci e soluzioni per migliorare ulteriormente la loro ecocompatibilità. Influenziamo anche le normative internazionali e nazionali, in politica e nel settore finanziario. Occorre fornire maggiori finanziamenti a progetti e imprese che cercano attivamente di preservare il nostro pianeta per le generazioni future. L'enorme impatto dell'industria finanziaria deve essere consapevolmente utilizzato per promuovere un'economia e una società sostenibili.

Misure attuali

Scopri di più su come il WWF promuove un sistema finanziario sostenibile:

Rating WWF delle banche retail

Con l'obiettivo di creare trasparenza, il WWF effettua regolarmente un rating di sostenibilità delle 15 maggiori banche retail svizzere. Esaminiamo in che misura le banche integrano e attuano criteri di sostenibilità nei settori degli investimenti e del risparmio, dei prestiti e del governo societario.

©
Schweizer Banken

Fornire soluzioni al settore finanziario

Al fine di supportare la trasformazione delle istituzioni finanziarie verso la sostenibilità, mostriamo loro approcci e soluzioni su come orientare le loro attività commerciali in modo sostenibile. Contribuiamo inoltre a sviluppare norme e strumenti per prodotti finanziari rispettosi dell'ambiente e del clima.

©
Palazzo federale di Berna

Politica elvetica e condizioni quadro

L'obiettivo del Consiglio federale è di posizionare la Svizzera come sede principale dei servizi finanziari sostenibili. Tuttavia, le condizioni quadro odierne non supportano a sufficienza questa ambizione al cambiamento. In Svizzera, ci impegniamo per influenzare la legislazione in modo mirato e consolidare ulteriormente l'idea della tutela ambientale.

©
Gäste an einer Business-Veranstaltung

Plasmare le normative internazionali

Il WWF si impegna inoltre a favore di un settore finanziario sostenibile a livello internazionale. A tal fine, ricerca un confronto diretto con i decisori politici, le banche centrali e le autorità di vigilanza dei mercati finanziari. L'obiettivo è esercitare un'influenza diretta sulle normative internazionali nel contesto della finanza, raggiungendo quindi un cambiamento sostenibile del sistema finanziario ai più alti livelli.

Cosa puoi fare tu

Diventa socio e sostieni il WWF nel suo impegno a favore di un sistema finanziario rispettoso dell'ambiente. Scopri il grado di sostenibilità della tua banca con il rating del WWF sulle banche al dettaglio. Con le tue decisioni di investimento, hai un impatto diretto sull'ambiente.

©
Bonobo madre bacia il suo bambino

Iscriversi al WWF

Come socio del WWF entri a far parte della nostra grande rete: oltre 5 milioni di persone in tutto il mondo sostengono i nostri progetti.

©
il finanziamento sostenibile dell'economia

Rating del WWF delle banche retail

Il WWF Svizzera ha preso attentamente in esame le 15 maggiori banche retail elvetiche e analizzato in che misura, negli investimenti di denaro e nella concessione di crediti, gli istituti tengano conto della sostenibilità.

Contatti