Ritorno

Partnership Coop Società Cooperativa

Il WWF e Coop collaborano dal 2006 in una partnership strategica per un consumo rispettoso dell'ambiente. Coop si è impegnata nei confronti del WWF ponendosi obiettivi ambiziosi in tutte le tematiche ambientali più importanti.

Industria
Commercio al dettaglio
Tipo di associazione
Sustainable Business Practice
Purpose-Driven Marketing
Contributo finanziario 2018
1'000'000 - 3'000'000 CHF
Partner dal
2006
Coop
pannelli solari installati sul tetto

CLIMA ED ENERGIA

Clima ed energia: Coop si impegna a dimezzare le emissioni aziendali di CO2 entro il 2023, anche in caso di crescita (rispetto al 2008). 

Riduzione del 50% delle emissioni di CO2 in termini assoluti entro il 2023

Coop si impegna a ridurre del 50% (rispetto al 2008) le emissioni assolute di CO2 entro il 2023, l'obiettivo è valido anche per tutte le emissioni aziendali e i trasporti - compensazione esclusa. Unità: tonnellate di CO2 emesse all’anno. Campo d'applicazione: direzione Coop con tutte le divisioni e i canali di vendita (CO2 Vision, vale a dire escluse le società affiliate, incluso il trasporto operato da società terze).

Alla fine del 2018 Coop ha ridotto del 28% circa le emissioni di CO2 rispetto al 2008 (valore effettivo assoluto 2018: 97 017 tonnellate di CO2).
 

Obiettivo
Valore effettivo

Nota: il trasferimento nei nuovi centri logistici e produttivi di Schafisheim e Pratteln avviene gradualmente. Il maggior consumo è dovuto al doppio esercizio temporaneo con le vecchie sedi.

Riduzione delle emissioni assolute di CO2 dovute all'aerotrasporto dei prodotti

Coop si impegna a ridurre del 4,7% (rispetto al 2007) le emissioni assolute di CO2 dovute all'aerotrasporto di prodotti, entro il 2020. Unità: tonnellate di prodotti aerotrasportati moltiplicato per km e CO2/km. Periodo di reporting: luglio 2017-giugno 2018. Campo d'applicazione: prodotti aerotrasportati, esclusi fiori per supermercati, Pronto, Edile+Hobby, grandi magazzini, Coop@home.

A metà del 2018, Coop ha già ridotto del 9% le emissioni assolute di CO2 rispetto al 2007 (valore effettivo assoluto 2018: 76 891 tonnellate di CO2).

Obiettivo
Valore effettivo
Legname certificato FSC proveniente dalle Isole Salomone

LEGNO E CARTA

Coop si impegna per un'informativa trasparente sull'origine del legno e mira ad aumentare la quota di prodotti del legno e della carta certificati FSC, nonché di carta riciclata.

Prodotti in legno e carta da fonti sostenibili (FSC o prodotti riciclati)

Coop si è impegnata ad avere il 78% dei prodotti in legno e carta provenienti da fonti sostenibili (di cui 24% riciclati e 54% certificati FSC) entro il 2019. Unità: percentuale riferita al valore d’acquisto. Campi d'applicazione: gruppi merceologici igiene, igiene bambini, materiale da costruzione, giardinaggio, mobili/tempo libero, piante, oggetti per la casa (cucina, alimenti, prodotti di carta, vacanze) e consumo di carta interno. Valido per: supermercati Coop, Pronto, coop@home, Edile+Hobby e grandi magazzini.

Nel 2018 il 76% dei prodotti in carta e legno della Coop proveniva da fonti sostenibili (di cui il 19% riciclati e 57% certificati FSC).
 

Fonti sostenibili
...di cui prodotti riciclati
...di cui prodotti certificati FSC
Fonti sostenibili futuro
...di cui prodotti riciclati futuro
...di cui prodotti certificati FSC futuro
Obiettivi di crescita
Obiettivi di riduzione

Nota: l'obiettivo è stato mancato, poiché non è stato possibile aumentare la quota di prodotti riciclati in ambito degli articoli di marca.

Prodotti in legno e carta in base all'origine

Coop si è impegnata ad aumentare la quota di prodotti in legno e carta da fonti rinnovabili e allo stesso tempo a ridurre la quota di prodotti con informazioni limitate sull'origine, origine controllata o nota. Unità: percentuale riferita al valore d’acquisto. Campi d'applicazione: gruppi merceologici igiene, igiene bambini, materiale da costruzione, giardinaggio, mobili/tempo libero, piante, oggetti per la casa (cucina, alimenti, prodotti di carta, vacanze) e consumo di carta interno. Valido per: supermercati Coop, Pronto, coop@home, Edile+Hobby e grandi magazzini.

Fonti sostenibili
Origine nota
Origine controllata
Informazioni limitate sull’origine
Fonti sostenibili futuro
Origine nota futuro
Origine controllata futuro
Informazioni limitate sull’origine futuro
Obiettivi di crescita
Obiettivi di riduzione

Concezione conformemente alla Global Forest & Trade Network del WWF:

Origine nota: la foresta d’origine è stata valutata da una parte indipendente sulla base di criteri sociali e ambientali.

Origine controllata: la foresta d’origine è stata valutata sulla base dei criteri fondamentali di legalità e tracciabilità.

Informazioni limitate sull’origine: l’origine del legno (Paese) è nota o sconosciuta; è possibile escludere origini indesiderate, ad es. legno derivante da conversioni di foreste, legname da guerra.

Coop Livique: prodotti in legno in base all'origine

Coop Livique si è impegnata ad aumentare la quota di prodotti di legno da fonti rinnovabili e allo stesso tempo a ridurre la quota di prodotti con informazioni limitate sull'origine, origine controllata o nota. Unità: percentuale riferita al ricavo netto. Campo d'applicazione: Livique (solo prodotti in legno).

Fonti sostenibili
Origine nota
Origine controllata
Informazioni limitate sull’origine
Fonti sostenibili futuro
Origine nota futuro
Origine controllata futuro
Informazioni limitate sull’origine futuro
Obiettivi di crescita
Obiettivi di riduzione

Concezione conformemente  alla Global Forest & Trade Network del WWF:

Origine nota: la foresta d’origine è stata valutata da una parte indipendente sulla base di criteri sociali e ambientali.

Origine controllata: la foresta d’origine è stata valutata sulla base dei criteri fondamentali di legalità e tracciabilità.

Informazioni limitate sull’origine: l’origine del legno (Paese) è nota o sconosciuta; è possibile escludere origini indesiderate, ad es. legno derivante da conversioni di foreste, legname da guerra.

Frutti di mare in un mercato in Giappone

PESCE E FRUTTI DI MARE

Come membro del WWF Seafood Group, Coop si è impegnata a escludere dal suo assortimento le specie a rischio di estinzione, a eliminare progressivamente i prodotti frutto di pesca non sostenibile e a continuare a incrementare la quota di prodotti con marchio raccomandato. 

Totale: quota di fonti sostenibili dell’assortimento completo Seafood

Coop mira ad avere il 100% dell'assortimento completo di Seafood proveniente da fonti sostenibili (valutazione molto raccomandato, raccomandato o accettabile secondo il WWF) entro il 2019. Unità: quota percentuale del fatturato dell’assortimento completo Seafood. Campi d'applicazione: supermercati Coop, Pronto, coop@home, ristorante, grandi magazzini.

Nel 2018 il 100% dell'assortimento completo di Seafood proveniva da fonti sostenibili.

Valore effettivo
Obiettivo

Totale: quota di marchi raccomandati/molto raccomandati secondo il WWF sul fatturato dell’assortimento completo Seafood (Bio, ASC, MSC)

Coop mira ad avere il 70% dell'assortimento completo di Seafood certificato con marchi raccomandati/molto raccomandati secondo il WWF (Bio, ASC, MSC) entro il 2019. Unità: percentuale riferita al fatturato netto. Campi d'applicazione: supermercati Coop, Pronto, coop@home, grandi magazzini.

Nel 2018 il 51% dell'assortimento completo di Seafood era certificato con marchi raccomandati/molto raccomandati secondo il WWF.

Valore effettivo
Obiettivo

Pesca selvatica: quota di marchi raccomandati/molto raccomandati secondo il WWF sul fatturato dell’assortimento completo Seafood (MSC)

Coop mira ad avere il 69% dell'assortimento di pesca selvatica certificato MSC entro il 2019. Unità: percentuale del fatturato dell'assortimento di pesca selvatica. Campi d'applicazione: supermercati Coop, Pronto, coop@home, grandi magazzini.

Nel 2018 il 63% dell'assortimento di pesca selvatica era certificato MSC.
 

Valore effettivo
Obiettivo

Nota: alcuni ritardi nei progetti WWF nelle Filippine e lo scarso fatturato dei prodotti a marchio MSC non hanno consentito di raggiungere gli obiettivi relativi alla certificazione MSC. 

Acquacoltura: quota di marchi raccomandati/molto raccomandati secondo il WWF sul fatturato dell’assortimento acquacoltura (Bio, ASC)

Coop mira ad avere il 71% dell'assortimento acquacoltura certificato con marchi raccomandati/molto raccomandati secondo il WWF (Bio, ASC) entro il 2019. Unità: percentuale del fatturato dell'assortimento acquacoltura. Campi d'applicazione: supermercati Coop, Pronto, coop@home, grandi magazzini.

Nel 2018 il 43% dell'assortimento acquacoltura era certificato con marchi raccomandati/molto raccomandati secondo il WWF.

Valore effettivo
Obiettivo

Nota: l'ampliamento della quota Bio Suisse non è attuabile al momento, inoltre, la conversione ad ASC richiede più tempo del previsto.

Acquacoltura: quota Bio Suisse dell’assortimento acquacoltura

Coop mira ad avere il 38% dell'assortimento acquacoltura certificato Bio Suisse entro il 2019. Unità: percentuale del fatturato dell'assortimento acquacoltura. Campi d'applicazione: supermercati Coop, Pronto, coop@home, grandi magazzini.

Nel 2018 il 34% dell'assortimento acquacoltura era certificato Bio Suisse.

Valore effettivo
Obiettivo

Nota: l'ampliamento della quota Bio Suisse non è attuabile al momento.

Palmölfrucht

OLIO DI PALMA

Coop si è impegnata ad aumentare costantemente la quota di olio di palma sostenibile nelle marche proprie.

Olio di palma fisicamente sostenibile nelle marche proprie Food

Coop si è impegnata ad aumentare la quota di olio di palma fisicamente sostenibile nelle marche proprie Food al 100% entro il 2020. Unità: quota percentuale di olio di palma fisicamente sostenibile sulla totalità dell’olio di palma utilizzato in tonnellate in percentuale. Gli standard accettati sono: RSPO IP, RSPO Segregated, RSPO Mass Balance, Bio Suisse. Il periodo di reporting va da ottobre 2017 a settembre 2018. Campi d'applicazione: supermercati Coop, Pronto, coop@home, grandi magazzini. 

Nel 2018 la quota di olio di palma fisicamente sostenibile nelle marche proprie Food era del 99%.

Valore effettivo
Obiettivo

Nota: buon aumento rispetto all'anno precedente. Il rimanente 0,6% è difficile da raggiungere, poiché si tratta soprattutto di olio di palma in additivi complessi (ad es. emulgatori). Nel 2018 Coop ha approvato una nuova vision per l'olio di palma e impiegherà nei prodotti a marchio proprio esclusivamente olio di palma certificato Bio Suisse oppure, ove possibile e sensato, sostituirà l'olio di palma completamente con altri oli/grassi.

Copertura olio di palma restante nelle marche proprie con certificati RSPO Book & Claim

Coop si è impegnata a coprire il 100% dell'olio di palma restante in articoli di marca propria con certificati RSPO Book & Claim. Unità: quota percentuale di certificati RSPO Book & Claim sulla totalità dell’olio di palma in articoli di marca propria non certificato conformemente a RSPO o Bio Suisse. Il periodo di reporting va da ottobre 2017 a settembre 2018. Campi d'applicazione: supermercati Coop, Pronto, coop@home, Edile+Hobby, grandi magazzini.

Nel 2018 il 100% del restante olio di palma in articoli di marca propria è stato coperto con certificati RSPO Book & Claim.

Valore effettivo
Obiettivo

Olio di palma certificato in articoli di marca propria Nearfood e Nonfood

Coop si è impegnata a impiegare l'80% di olio di palma certificato nelle marche proprie Nearfood e Nonfood entro il 2020. Unità: quota percentuale di olio di palma sostenibile sulla totalità dell’olio di palma in articoli di marca propria Nearfood e Nonfood, in tonnellate. Gli standard accettati sono: RSPO IP, RSPO Segregated, RSPO Mass Balance, Bio Suisse. Il periodo di reporting va da ottobre 2017 a settembre 2018. Campi d'applicazione: supermercati Coop, Pronto, coop@home, Edile+Hobby, grandi magazzini.

Nel 2018 l'87% dei prodotti a marchio Coop Nearfood e Nonfood contenevano olio di palma certificato.

Valore effettivo
Obiettivo
Kaffeebohnen

ALTRE MATERIE PRIME

Coop si è impegnata nei confronti del WWF ponendosi obiettivi ambiziosi per prodotti come cotone, cacao, caffè, frutta e verdura e torba. 

Torba: riduzione di torba nei terricci, assortimento completo

Coop si è impegnata ad azzerare la vendita di terricci contenenti torba entro il 2020. Unità: quota percentuale di torba in tutti i terricci venduti. I campi d'applicazione sono: supermercati Coop, Pronto, Edile+Hobby, grandi magazzini.

Nel 2018 la quota di torba in tutti i terricci venduti era dell'1%.

Valore effettivo
Obiettivo

Nota: la torba presente è solo materiale residuo dei punti vendita.

Cotone: aumento della quota di assortimento di marchi di sostenibilità nei settori abbigliamento e tessili per la casa

Coop si è impegnata ad aumentare la quota di assortimento di marchi di sostenibilità nei settori abbigliamento e tessili per la casa all'80% entro il 2020. Unità: quota percentuale del fatturato di prodotti in cotone di marca propria sulla totalità di articoli di marca propria con una percentuale di cotone > 50%. Gli standard accettati sono: Fairtrade, Bio Suisse, bioRe, Better Cotton Initiative, Cotton made in Africa, Organic Cotton Standard. Campi d'applicazione: assortimento in abbigliamento e tessili per la casa nei supermercati Coop, Pronto, coop@home e grandi magazzini.

Nel 2018 la quota di assortimento con marchi di sostenibilità era del 60%.

Valore effettivo
Previsione

Nota: la quota di cotone bio è aumentata. Nel 2019 la promozione di cotone secondo le direttive dell'iniziativa Better Cotton verrà attuata su più ampia scala

Caffè: caffè con standard di sostenibilità

Coop si è impegnata ad aumentare la quota di caffè con standard di sostenibilità al 93% entro il 2020. Unità: quota di percentuale riferita al valore d’acquisto di marche proprie di caffè in polvere, in grani o in capsule, in polvere istantanea e tutti gli altri prodotti di marche proprie con almeno il 50% di caffè con standard di sostenibilità. Gli standard accettati sono: Fairtrade, Bio Suisse, UTZ, Rainforest Alliance. Campi d'applicazione: supermercati Coop, Pronto, coop@home, Edile+Hobby, grandi magazzini.

Nel 2018 la quota di caffè con standard di sostenibilità era dell'89%.

Valore effettivo
Obiettivo

Nota: il caffè in capsule Prix Garantie è tuttora privo di standard di sostenibilità. Questo caffè verrà convertito a UTZ nel 2019. In questo modo, il raggiungimento degli obiettivi nel 2019 è realistico.

Cacao: prodotti a base di cacao con standard di sostenibilità

Coop si è impegnata a commercializzare unicamente prodotti a base di cacao con standard di sostenibilità entro il 2020. Unità: quota percentuale riferita al valore d’acquisto di marche proprie di prodotti e tavolette a base di cioccolato, praline, cacao in polvere e tutti gli altri prodotti di marche proprie con almeno il 50% di cacao con standard di sostenibilità. Gli standard accettati sono: Fairtrade, Bio Suisse, UTZ, Rainforest Alliance. Campi d'applicazione: supermercati Coop, Pronto, coop@home, Edile+Hobby, grandi magazzini.

Nel 2018 la quota di prodotti a base di cacao con standard di sostenibilità era dell'97%.

Valore effettivo
Obiettivo

Frutta e verdura: frutta e verdura fresche con certificazione GobalGAP o SwissGAP

Coop si impegna a rifornirsi unicamente di frutta e verdura con certificazione GlobalGAP o SwissGAP entro il 2020. Unità: percentuale riferita al valore d’acquisto di frutta e verdura fresche. Gli standard accettati sono: GlobalGAP, SwissGAP o standard giudicati equivalenti da GlobalGAP. Campi d'applicazione: supermercati Coop, Pronto, coop@home, grandi magazzini.

Nel 2018 la quota certificata secondo GobalGAP o SwissGAP era del 99%.

Valore effettivo
Obiettivo

Frutta e verdura: frutta e verdura fresche provenienti da regioni a elevato stress idrico con standard idrico per le coltivazioni

Coop si è impegnata affinché il 75% della frutta e verdura da regioni a elevato stress idrico avessero uno standard idrico per le coltivazioni entro il 2020. Unità: percentuale del valore d’acquisto di frutta e verdura fresche provenienti da Paesi a elevato stress idrico con uno standard idrico nella coltivazione rispetto al valore d’acquisto complessivo di frutta e verdura fresche provenienti da Paesi a elevato stress idrico. Gli standard accettati sono: SPRING, EWS, AWS, BioSuisse. Campi d'applicazione: supermercati Coop, Pronto, coop@home, grandi magazzini.

Nel 2018 la quota di frutta e verdura con standard idrico era del 34%.

Valore effettivo
Obiettivo

Nota: dal 2018 anche BioSuisse è considerato uno standard accettato. Per il 2019 è programmata un'ampia attuazione degli standard idrici SPRING, sviluppati da Coop.

Donna con la lista della spesa di acquisto verdure

CONSUMO SOSTENIBILE

Coop mira ad aumentare costantemente il fatturato con marchi Bio. 

Fatturato con marchi Bio

Coop si è impegnata ad aumentare il fatturato con marchi Bio a 1600 milioni di CHF entro il 2020. Unità: fatturato in milioni di CHF. Gli standard accettati sono: Bio Suisse, Bio Svizzera, Bio UE. Campo d'applicazione: commercio al dettaglio Coop.

Nel 2018 il fatturato con prodotti Bio ammontava a 1441 milioni di CHF. 

Valore effettivo
Obiettivo

Nota: 25 anni di Naturaplan hanno condotto a un notevole incremento del fatturato.

Dispositivi di illuminazione efficienti con classe di efficienza energetica A e superiore

Coop si è impegnata ad aumentare la quota di dispositivi di illuminazione efficienti con classe di efficienza energetica A e superiore al 90% entro il 2020. Unità: quota percentuale del fatturato di dispositivi di illuminazione a efficienza energetica calcolata sul fatturato complessivo di tutti i dispositivi di illuminazione con classe di efficienza energetica nota, esclusi quelli speciali. Campi d'applicazione: supermercati Coop, Pronto, coop@home, Edile+Hobby, grandi magazzini.

Nel 2018 la quota di dispositivi di illuminazione efficienti con classe di efficienza energetica A e superiore era del 63%.

Valore effettivo
Obiettivo

Nota: la conversione di gran parte dell'assortimento ha condotto a un rapido raggiungimento dell'obiettivo.

Livique e Lumimart: dispositivi di illuminazione e lampade efficienti con classe di efficienza energetica A e superiore

Coop Livique e Lumimart si impegnano ad aumentare la quota di dispositivi di illuminazione efficienti con classe di efficienza energetica A e superiore al 90% entro il 2020. Unità: quota percentuale del fatturato di dispositivi di illuminazione a efficienza energetica A e superiore o LED venduti separatamente, più il fatturato di tutte le lampade con dispositivi di illuminazione integrati a efficienza energetica A e superiore o LED, calcolata sul fatturato complessivo di tutti i dispositivi di illuminazione venduti separatamente, i quali dispongono di efficienza energetica prevista dalla legge o sono LED, più il fatturato delle lampade con dispositivi di illuminazione integrata, i quali dispongono di efficienza energetica prevista dalla legge o sono LED (sono escluse le lampade che non dispongono di un dispositivo di illuminazione oppure i componenti, come ad es. Starter, che non comprendono dispositivi di illuminazione). Campi d'applicazione: Coop Livique e Coop Lumimart.

Nel 2018 la quota di dispositivi di illuminazione efficienti con classe di efficienza energetica A e superiore era del 93%.

Valore effettivo
Obiettivo

Nota: la costante conversione a LED ha condotto a un rapido raggiungimento dell'obiettivo.