©
Fischschwarm

Guida Pesci e frutti di mare

Consigli per un consumo sostenibile

Tutta l'acquacoltura e la pesca hanno un impatto sull'ambiente. Riduciamo lo sfruttamento degli oceani mangiando pesce e frutti di mare in modo responsabile. 

1. Mangia con moderazione

Mangia il pesce solo come prelibatezza occasionale. 

2. Guida Pesci e frutti di mare

Optare per prodotti più ecologici, contrassegnati in verde nella nostra guida. 

3. L'etichetta ecologica

Cercare certificati di qualità ecologica credibili (Bio, ASC, MSC).

Come si determinano le valutazioni? In cosa consiste il sistema a semaforo? Trovi le risposte alle domande più frequenti nelle nostre FAQ sulla Guida Pesci e frutti di mare.

Spesso prendere una decisione rapida ed ecologicamente responsabile risulta difficoltoso. Nella nostra sito web «Godersi il pesce in modo ecologico» troverete dei consigli pratici per il quotidiano su come scegliere i prodotti ittici nel rispetto dell'ambiente.

Ritorno
©

Cappasanta, Conchiglia dei pellerini

Pecten maximus, P. jacobaeus, Mizuhopecten yessoensis
Da preferire
  • Atlantico nord-orientale FAO 27: Norvegia, Irlanda, Francia, Regno Unito
    A mano
Da evitare
  • Atlantico nord-orientale FAO 27
    Draghe
  • Mediterraneo FAO 37, Pacifico Nord-Ovest FAO 61
    reti a strascico a tavoloni, draghe

Biologia

La cappasanta, capasanta, o conchiglia dei pellegrini, così chiamata in onore a San Giacomo protettore dei pellegrini, è una delle conchiglie più importanti per la pesca ed è ritenuta particolarmente gustosa. Aprendo e chiudendo il guscio è in grado di compiere dei salti e nuotare per fuggire da predatori quali la stella marina. Vive su fondali sabbiosi e morbidi e può superare i 20 anni di età.

Ritorno