©
©
Eine Gruppe von Wanderern in den Bergen

10 efficaci ecoconsigli per proteggere il nostro ambiente

Per proteggere l’ambiente è importante seguire un’alimentazione vegana? E viaggiare in treno? Sai quali sono le decisioni che contribuiscono maggiormente a proteggere l’ambiente? Abbiamo raccolto per te i 10 ecoconsigli più efficaci. Si può anche iniziare con poco e impegnarsi insieme agli altri a trovare soluzioni per affrontare le sfide più grandi. Non ti resta che cominciare!

1. Vota pensando al futuro

Quando eserciti i tuoi diritti di cittadino, fallo pensando all’ambiente. Su ecorating.ch puoi scoprire quali sono i politici più impegnati in questo campo. È importante attivarsi anche a livello locale: nei comuni più piccoli, infatti, bastano pochi voti per fare la differenza. Comincia partecipando alle assemblee comunali: in questo modo puoi contribuire a rendere più ecologiche per tutti le infrastrutture comunitarie (come la rete stradale, le scuole, gli impianti sportivi o di altro tipo) e i servizi (per esempio la protezione della popolazione, l’approvvigionamento alimentare e di energia e i servizi di smaltimento). 
Qui trovi maggiori informazioni sull’argomento.

2. Insieme si può fare molto

Insieme alla famiglia, ai vicini, agli amici e ai conoscenti si può fare molto di più per lambiente di quanto non si riesca a fare da soli. Rendi partecipi coloro che vivono accanto a te della tua passione per la bellezza del nostro pianeta e motivali a fare qualcosa per proteggere le nostre risorse naturali. Ecco qualche idea: guardare tutti insieme dei documentari (par esempio: Our Planet), organizzare circoli di discussione prima di elezioni e referendum e organizzare scambi di vestiti. Le attività da organizzare sono davvero tante, basta avere un po’ di fantasia.

3. Machu Picchu? No, Cervino!

Se scegli di trascorrere le vacanze in Svizzera o in un paese vicino, la tua impronta di CO2 migliorerà notevolmente. Un volo in business class per la Nuova Zelanda e ritorno, per esempio, provoca un inquinamento climatico pari a circa il consumo medio quotidiano di una persona in Svizzera nel 2015, inclusi alloggio, cibo, viaggi, ecc. Anche il paragone tra chilometri percorsi in aereo e in treno è impressionante: un chilometro in aereo inquina il clima da 4 volte (locomotive diesel) a 45 volte (locomotive elettriche in Svizzera) di più rispetto al treno. Per fortuna molte destinazioni di vacanza sono raggiungibili tranquillamente in treno!
Maggiori informazioni su:

©
Cervino sopra Zermatt
©
Palazzo federale di Berna
©
Jugendliche vor einem Plakat zum OVershoot Day

4. Muoviti con intelligenza

Fai una scelta intelligente: usa i mezzi pubblici! Per esempio, percorrendo 20 km per andare al lavoro in treno invece che con un’auto a benzina, si emettono 1,7 tonnellate di CO2 in meno ogni anno. Questa quantità corrisponde a circa un ottavo della riduzione pro capite che dobbiamo impegnarci a ottenere in Svizzera nel più breve tempo possibile per soddisfare gli obiettivi internazionali sul clima. Il trasporto pubblico in Svizzera è uno dei migliori del mondo: è veloce, affidabile, comodo ed ecologico. Approfittane sia per andare al lavoro sia per il tempo libero. Un altro vantaggio: rispetto al traffico privato, i mezzi pubblici hanno un impatto decisamente inferiore in termini di emissioni di gas responsabili dell’effetto serra, polveri fini e rumori.
Qui trovi maggiori informazioni sull’argomento.

5. Un alleato quotidiano: l'alimentazione

Anche con la nostra alimentazione possiamo ridurre le emissioni di CO2. Per esempio, riducendo il consumo di carne da 2 chili a 300 grammi alla settimana, si risparmia ben una tonnellata di CO2 all’anno. Naturalmente, chi segue un’alimentazione vegetariana e vegana ha un bilancio ecologico ancora migliore. Se un cittadino svizzero con un consumo medio di carne passasse a un'alimentazione vegetariana, la sua impronta ecologica si ridurrebbe di circa il 25 per cento, e fino al 35-40 per cento nel caso di una dieta vegana. Cosa aspetti? Ci sono ricette vegane deliziose, non ti resta che trovare la tua preferita. Buon appetito!

  • Qui trovi maggiori informazioni su carne e latticini.
  • E qui trovi le risposte alle domande principali su alimentazione e sostenibilità.

6. Meno è meglio

Guardati intorno: ci sono oggetti che possiedi da molto tempo? Bene! Utilizza oggetti e abiti il più a lungo possibile! Dal 2000 al 2014, il consumo globale nel settore dell’abbigliamento è raddoppiato: la produzione di abiti e oggetti, ma anche la fornitura di servizi, richiedono in genere molta energia e materie prime. Cerca quindi di orientare il tuo consumo in una direzione sostenibile e acquista solo ciò che ti rende davvero felice.

Esamina attentamente un oggetto che vorresti comperare e pensaci su: mi farà davvero felice? Forse sì, ma per quanto tempo? Potrei anche farmelo prestare? O in realtà non ne ho affatto bisogno? Se un oggetto è rotto, posso provare a ripararlo io o farlo riparare a qualcuno? In Svizzera oggi ci sono oltre 160 Repair Cafe, di sicuro ce n’è uno anche vicino a casa tua.

Se hai deciso di acquistare comunque un elettrodomestico o un apparecchio elettrico, su topten.ch trovi prodotti raccomandabili dal punto di vista ecologico. L’ormai famosa piattaforma svizzera Topten offre prodotti che assicurano i più bassi consumi energetici e un impatto sull’ambiente ridotto.

©
Donna con la lista della spesa di acquisto verdure
©
Donna che viaggia in treno
©
Kleiderständer

7. No allo spreco alimentare

Stop ai cibi scaduti e ammuffiti: acquistando solo il cibo che intendi veramente mangiare - invece di gettarne via un terzo, come succede mediamente in Svizzera - puoi risparmiare 600 chilogrammi di CO2 all’anno. Come si fa? Acquista in maniera consapevole e chiediti prima di quali alimenti hai davvero bisogno. Spesso anche i cibi la cui data minima di scadenza è passata possono essere consumati senza problemi (attenzione: questo non vale però per la data indicata come «Da consumarsi entro»).
Qui trovi maggiori informazioni sullo spreco alimentare.

8. Bio è meglio

Quando fai la spesa, privilegia i prodotti bio e, se non li trovi, chiedi informazioni al riguardo. Le coltivazioni biologiche non prevedono limpiego di pesticidi e fertilizzanti chimici, pertanto linquinamento delle acque e del terreno è di gran lunga inferiore, e i campi rimangono a lungo fertili e idonei a ospitare una grande varietà di flora e fauna.
Maggiori informazioni:

9. Scaldare meno, scaldare meglio

Per il riscaldamento della tua abitazione, punta su pompe di calore contrassegnate dal marchio «PdC-modulo di sistema», collettori solari, impianti fotovoltaici ed energia ecologica «naturmade star». I moderni impianti a legna sono una buona alternativa dal punto di vista del clima, soprattutto per le abitazioni plurifamiliari.

Le caldaie elettriche e a gasolio andrebbero sostituite quanto prima con una delle soluzioni sopra citate. Rispetto al teleriscaldamento o ai collettori solari (per esempio in combinazione con il riscaldamento a legna) un impianto a gasolio causa una quantità di emissioni di gas serra di circa 10-12 volte superiore, mentre un impianto elettrico, confrontato con le pompe di calore, ha un consumo di energia addirittura di sei volte superiore.

Trovi le migliori pompe di calore e tanti consigli per il loro acquisto su topten.ch (incl. consigli con lista di controllo). topten.ch indica anche quali sono i riscaldamenti a pellet, i boiler a termopompa, le pompe di calore e finestre migliori e offre una panoramica dei fornitori svizzeri di corrente ecologica.
Qui trovi maggiori informazioni sull’energia solare.

10. Investi il denaro secondo criteri ecologici

I soldi che investi possono essere impiegati non solo per generare un surplus finanziario, ma anche per il bene della natura, dell’ambiente e della società. Informati presso la tua banca sulle opportunità per investire i tuoi risparmi o fondi previdenziali con un occhio di riguardo alla sostenibilità.

  • Qui trovi maggiori informazioni sull’argomento (in tedesco).
  • Qui scopri di più sul tema Sustainable Finance.

Tutti i contenuti di questo ecoconsiglio hanno unicamente carattere informativo e non rappresentano né una pubblicità, un’offerta, una consulenza agli investimenti, finanziaria o di altro genere né un’esortazione all’acquisto o alla vendita di titoli, derivati o altri strumenti finanziari. Il WWF non si assume alcuna responsabilità in relazione alla correttezza, precisione, attualità o completezza delle informazioni qui riportate. Ogni rischio circa l’utilizzo dei contenuti riportati in questa pagina è a carico dell’utente. Escludiamo qualsiasi responsabilità per i danni derivanti dall’utilizzo dei contenuti riportati in questa pagina, ivi compresi i danni finanziari.

©
Sole tramonta dietro la terra sotto

Calcolatore dell'impronta ecologica

Calcola la tua impronta ecologica e lasciati ispirare dai nostri consigli pratici.

©
Persona in possesso di smartphone con il WWF aperto guida app

App Guida WWF

L'app Guida WWF ti dà una mano a condurre uno stile di vita consapevole, con consigli pratici sugli acquisti e molto altro ancora.

©
Fünf Planeten Erde nebeneinander

La mia impronta

Suggerimenti e domande frequenti su alimentazione, consumi, mobilità e abitazione & energia