©
©
Eine Gruppe von Wanderern in den Bergen

10 efficaci ecoconsigli per proteggere il nostro clima

Per proteggere l’ambiente è importante seguire un’alimentazione vegana? E viaggiare in treno? Sai quali sono le decisioni che contribuiscono maggiormente a proteggere l’ambiente? Abbiamo raccolto per te i 10 ecoconsigli più efficaci. Si può anche iniziare con poco e impegnarsi insieme agli altri a trovare soluzioni per affrontare le sfide più grandi. Non ti resta che cominciare!

1. Vota pensando al futuro

Quando eserciti i tuoi diritti di cittadino, fallo pensando all’ambiente. Su ecorating.ch puoi scoprire quali sono i politici più impegnati in questo campo. È importante attivarsi anche a livello locale: nei comuni più piccoli, infatti, bastano pochi voti per fare la differenza. Comincia partecipando alle assemblee comunali: in questo modo puoi contribuire a rendere più ecologiche per tutti le infrastrutture comunitarie (come la rete stradale, le scuole, gli impianti sportivi o di altro tipo) e i servizi (per esempio la protezione della popolazione, l’approvvigionamento alimentare e di energia e i servizi di smaltimento). 
Qui trovi maggiori informazioni sull’argomento.

2. Insieme si può fare molto

Insieme alla famiglia, ai vicini, agli amici e ai conoscenti si può fare molto di più per lambiente di quanto non si riesca a fare da soli. Rendi partecipi coloro che vivono accanto a te della tua passione per la bellezza del nostro pianeta e motivali a fare qualcosa per proteggere le nostre risorse naturali. Ecco qualche idea: guardare tutti insieme dei documentari (par esempio: Our Planet), organizzare circoli di discussione prima di elezioni e referendum e organizzare scambi di vestiti. Le attività da organizzare sono davvero tante, basta avere un po’ di fantasia.

3. Machu Picchu? No, Cervino!

Se scegli di trascorrere le vacanze in Svizzera o in un paese vicino, la tua impronta di CO2 migliorerà notevolmente. Un volo in business class per la Nuova Zelanda e ritorno, per esempio, provoca un inquinamento climatico pari a circa il consumo medio quotidiano di una persona in Svizzera nel 2015, inclusi alloggio, cibo, viaggi, ecc. Anche il paragone tra chilometri percorsi in aereo e in treno è impressionante: un chilometro in aereo inquina il clima da 4 volte (locomotive diesel) a 45 volte (locomotive elettriche in Svizzera) di più rispetto al treno. Per fortuna molte destinazioni di vacanza sono raggiungibili tranquillamente in treno!
Maggiori informazioni su:

©
Cervino sopra Zermatt
©
Palazzo federale di Berna
©
Jugendliche vor einem Plakat zum OVershoot Day

4. Muoviti con intelligenza

Fai una scelta intelligente: usa i mezzi pubblici! Per esempio, percorrendo 20 km per andare al lavoro in treno invece che con un’auto a benzina, si emettono 1,7 tonnellate di CO2 in meno ogni anno. Questa quantità corrisponde a circa un ottavo della riduzione pro capite che dobbiamo impegnarci a ottenere in Svizzera nel più breve tempo possibile per soddisfare gli obiettivi internazionali sul clima. Il trasporto pubblico in Svizzera è uno dei migliori del mondo: è veloce, affidabile, comodo ed ecologico. Approfittane sia per andare al lavoro sia per il tempo libero. Un altro vantaggio: rispetto al traffico privato, i mezzi pubblici hanno un impatto decisamente inferiore in termini di emissioni di gas responsabili dell’effetto serra, polveri fini e rumori.
Qui trovi maggiori informazioni sull’argomento.

5. Un alleato quotidiano: l'alimentazione

Anche con la nostra alimentazione possiamo ridurre le emissioni di CO2. Per esempio, riducendo il consumo di carne da 2 chili a 300 grammi alla settimana, si risparmia ben una tonnellata di CO2 all’anno. Naturalmente, chi segue un’alimentazione vegetariana e vegana ha un bilancio ecologico ancora migliore. Se un cittadino svizzero con un consumo medio di carne passasse a un'alimentazione vegetariana, la sua impronta ecologica si ridurrebbe di circa il 25 per cento, e fino al 35-40 per cento nel caso di una dieta vegana. Cosa aspetti? Ci sono ricette vegane deliziose, non ti resta che trovare la tua preferita. Buon appetito!

  • Qui trovi maggiori informazioni su carne e latticini.
  • E qui trovi le risposte alle domande principali su alimentazione e sostenibilità.

6. Meno è meglio

Guardati intorno: ci sono oggetti che possiedi da molto tempo? Bene! Utilizza oggetti e abiti il più a lungo possibile! Dal 2000 al 2014, il consumo globale nel settore dell’abbigliamento è raddoppiato: la produzione di abiti e oggetti, ma anche la fornitura di servizi, richiedono in genere molta energia e materie prime. Cerca quindi di orientare il tuo consumo in una direzione sostenibile e acquista solo ciò che ti rende davvero felice.

Esamina attentamente un oggetto che vorresti comperare e pensaci su: mi farà davvero felice? Forse sì, ma per quanto tempo? Potrei anche farmelo prestare? O in realtà non ne ho affatto bisogno? Se un oggetto è rotto, posso provare a ripararlo io o farlo riparare a qualcuno? In Svizzera oggi ci sono oltre 160 Repair Cafe, di sicuro ce n’è uno anche vicino a casa tua.

Se hai deciso di acquistare comunque un elettrodomestico o un apparecchio elettrico, su topten.ch trovi prodotti raccomandabili dal punto di vista ecologico. L’ormai famosa piattaforma svizzera Topten offre prodotti che assicurano i più bassi consumi energetici e un impatto sull’ambiente ridotto.

Infine, puoi anche ottimizzare la tua impronta ecologica attraverso la tua percentuale lavorativa. Se si guadagna meno, si consuma anche meno e quindi si ha un minor impatto sull'ambiente. Se te lo puoi permettere: perché no? Puoi provare a chiarire se hai la possibilità di ridurre la tua percentuale di lavoro.

©
Donna con la lista della spesa di acquisto verdure
©
Donna che viaggia in treno
©
Kleiderständer

7. No allo spreco alimentare

Stop ai cibi scaduti e ammuffiti! In Svizzera, dai campi fino al piatto, circa un terzo di tutto il cibo viene buttato via. Se produciamo e acquistiamo solo quello che vogliamo effettivamente mangiare, evitiamo grandi quantità di CO₂. La quantità del risparmio corrisponde a 500 chilogrammi di CO₂ per persona all’anno. Come fare? Acquista in maniera consapevole e chiediti prima di quali alimenti hai davvero bisogno. Spesso anche i cibi la cui data minima di scadenza è passata possono essere consumati senza problemi. Tuttavia, ci si dovrebbe assolutamente attenere alla data di scadenza indicata con «Da consumare entro il...». 
Qui trovi maggiori informazioni sullo spreco alimentare.

8. Bio è meglio

Quando fai la spesa, privilegia i prodotti bio e, se non li trovi, chiedi informazioni al riguardo. Le coltivazioni biologiche non prevedono limpiego di pesticidi e fertilizzanti chimici, pertanto linquinamento delle acque e del terreno è di gran lunga inferiore, e i campi rimangono a lungo fertili e idonei a ospitare una grande varietà di flora e fauna.
Maggiori informazioni:

9. Scaldare meno, scaldare meglio

Per il riscaldamento della tua abitazione, punta su pompe di calore contrassegnate dal marchio «PdC-modulo di sistema», collettori solari, impianti fotovoltaici ed energia ecologica «naturmade star». I moderni impianti a legna sono una buona alternativa dal punto di vista del clima, soprattutto per le abitazioni plurifamiliari.

Le caldaie elettriche e a gasolio andrebbero sostituite quanto prima con una delle soluzioni sopra citate. Rispetto al teleriscaldamento o ai collettori solari (per esempio in combinazione con il riscaldamento a legna) un impianto a gasolio causa una quantità di emissioni di gas serra di circa 10-12 volte superiore, mentre un impianto elettrico, confrontato con le pompe di calore, ha un consumo di energia addirittura di sei volte superiore.

Trovi le migliori pompe di calore e tanti consigli per il loro acquisto su topten.ch (incl. consigli con lista di controllo). topten.ch indica anche quali sono i riscaldamenti a pellet, i boiler a termopompa, le pompe di calore e finestre migliori e offre una panoramica dei fornitori svizzeri di corrente ecologica.
Qui trovi maggiori informazioni sull’energia solare.

10. Investi il denaro secondo criteri ecologici

I soldi che investi possono essere impiegati non solo per generare un surplus finanziario, ma anche per il bene della natura, dell’ambiente e della società. Informati presso la tua banca sulle opportunità per investire i tuoi risparmi o fondi previdenziali con un occhio di riguardo alla sostenibilità.

  • Qui trovi maggiori informazioni sull’argomento (in tedesco).
  • Qui scopri di più sul tema Sustainable Finance.

Tutti i contenuti di questo ecoconsiglio hanno mera finalità informativa e non sono da intendersi come pubblicità né offerte, servizi finanziari, di investimento o altro tipo di consulenza. Le informazioni qui presentate non costituiscono una sollecitazione all'acquisto o alla vendita di titoli, derivati o strumenti finanziari di altra natura. Il WWF non si assume alcuna responsabilità, implicita o esplicita, circa l'attualità, la correttezza, la completezza o la qualità delle informazioni o delle opinioni qui fornite. In nessun caso il WWF potrà essere ritenuto responsabile per qualsivoglia perdita o danno di alcun tipo, compresi i danni patrimoniali.

Cos'altro puoi fare tu

Il nostro calcolatore ti mostra la tua impronta ecologica personale e offre pratici consigli personalizzati. Nell'app Guida WWF troverai vari suggerimenti per dei consumi sostenibili. Puoi trovare altri consigli e risposte nella sezione «La mia impronta».

©
Sole tramonta dietro la terra sotto

Calcolatore dell'impronta ecologica

Calcola la tua impronta ecologica e lasciati ispirare dai nostri consigli pratici.

©
Persona in possesso di smartphone con il WWF aperto guida app

App Guida WWF

L'app Guida WWF ti dà una mano a condurre uno stile di vita consapevole, con consigli pratici sugli acquisti e molto altro ancora.

©
Fünf Planeten Erde nebeneinander

La mia impronta

Suggerimenti e domande frequenti su alimentazione, consumi, mobilità e abitazione & energia